Referendum, Psi a Minniti: astensionisti penalizzati

Venezia – Il deputato del Psi Pastorelli, su richiesta dei comitati “Veneti per l’astensione” e “Socialisti veneti per l’astensione”, ha presentato un’ interrogazione al ministro dell’Interno sulla mancata concessione degli spazi elettorali ai sostenitori dell’astensione al referendum consultivo che ad ottobre si terrà in Veneto. Il parlamentare socialista, nell’interrogazione, chiede “quali interventi urgenti il ministro intenda adottare per tutelare il diritto costituzionalmente garantito a coloro che intendano, attraverso l’astensione, esprimere il proprio voto durante la consultazione referendaria”.

“L’impossibilità – spiega una nota del Psi del Veneto – per i comitati per l’astensione di affiggere i propri manifesti non è la prima e non sarà purtroppo l’ultima limitazione al diritto di rappresentare la propria posizione in opposizione a quanto sostenuto in maniera massiccia dai rappresentanti del Sì. Nonostante ciò i comitati Socialisti per l’astensione e Veneti per l’astensione, grazie al lavoro dei militanti e di qualche media, sono da giorni nelle piazze per informare i cittadini. Lo sono e lo saranno nei prossimi giorni con gazebo ed iniziative sui territori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *