Breaking News

Referendum, il Pd: “Ora Zaia in aula e basta slogan”

Venezia – Il capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale, Stefano Fracasso, commenta l’esito del referendum sull’autonomia del Veneto, definendo il risultato “un segnale chiaro, che conferma la voglia di autonomia dei veneti, ed al quale hanno contribuito in maniera importante anche gli elettori del Pd senza i quali non si sarebbe raggiunto il quorum”.

Stefano Fracasso
Stefano Fracasso

“Con il voto del referendum – continua Fracasso – finisce anche il tempo degli slogan e si apre quello del confronto sull’autonomia concreta che vogliamo dare al Veneto, a partire dalle competenze rispetto alle quali noi abbiamo già avanzato le nostre proposte. Al presidente Zaia chiediamo di sgomberare una volta per tutte il campo dai discorsi sul residuo fiscale o sul saremo come Bolzano e aprire un vero percorso che coinvolga gli enti locali e le categorie economiche e sociali”.

“Ci aspettiamo quindi – conclude il capogruppo democratico a Palazzo Ferro Fini – che quanto prima il presidente venga in aula e apra il confronto. Il plebiscito non c’è stato, e se Zaia utilizzasse il risultato ai fini elettorali sarebbe il primo a tradire le aspettative dei veneti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *