Metalli e scultura, due nuove mostre a Schio

Schio – Due nuove mostre sono visitabili a Schio, a Palazzo Fogazzaro, entrambe a partire dal 7 ottobre. La prima, dal titolo “Fantasie in metallo” è una personale dello scultore scledense Mario Converio, artista che si dedica da trent’anni alla lavorazione del rame e del ferro, riuscendo a dare a questi materiali caratteristiche di leggerezza e sinuosità con una perizia tecnica che supera ormai quella dell’artigiano per sconfinare nell’opera dell’artista.

Numerose le sue mostre personali e decine quelle collettive, oltre agli importanti premi, tra cui diversi riconoscimenti al Campionato mondiale di ferro battuto di Heflstyn, nella Repubblica Ceca, e il primo premio assoluto nel 2010. Nel 2005 ha ottenuto il quarto posto alla manifestazione internazionale di scultura su ghiaccio di Kiruna, in Svezia; nel 2003 il premio Carlo Rizzarda di Feltre e, nel 2002, il primo premio per la sezione moerna alla seconda Internazionale del ferro battuto di Vittorio Veneto.

In segno di riconoscimento per il contributo culturale e artistico che ha dato con le sue opere, sarà conferita all’artista la medaglia d’oro della Città di Schio. La mostra invece resterà aperta fino al primo novembre.

“Metalli, Mostri, Miniere. L’estrazione mineraria nel distretto Recoaro-Schio: passato e presente” è invece il titolo della seconda esposizione, che si colloca tra la storia e l’archeologia del territorio, ovvero di un distretto minerario, esteso da Recoaro a Schio, che vide a lungo coinvolte le popolazioni locali nelle attività estrattive. La mostra espone reperti, documenti e fotografie di luoghi e occupazioni che contribuiscono a ricostruire un’identità territoriale. Resterà aperta fino al 29 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *