L’Hotel Adele, in via Medici, a Vicenza...
L’Hotel Adele, in via Medici, a Vicenza...

Il business dei profughi a Bolzano Vicentino?

Dal Comitato ProBolzano Vicentino riceviamo e pubblichiamo

*****

Bolzano Vicentino – Dopo aver letto questo articolo inchiesta de “Il Giornale”, le cifre che vi compaiono (milioni di euro), le dichiarazioni del sindaco (debiti da centinaia di migliaia di euro) e di due creditori, siamo letteralmente sbigottiti e allucinati da come vengono usate le pubbliche finanze. Noi cittadini di Bolzano Vicentino, abbiamo formato il comitato di ProBolzano Vicentino perché ci sentiamo ostaggi di queste società che con il beneplacito di alcune istituzioni intascano milioni di euro per solo business.

Queste società hanno portato anche a Bolzano Vicentino quasi 100 presunti profughi per i loro guadagni, rovinando il quieto vivere della popolazione che ormai ha paura di uscire la sera e non si sente più libera di girare per il proprio territorio. Le nostre continue proteste a più livelli, attraverso giornali, televisioni, raccolte firme, lettere sono state regolarmente inascoltate. Chiediamo perciò che le istituzioni, ai livelli più importanti, verifichino la regolarità di questo “giro” di soldi e chiediamo alla prefettura con che criteri dà i soldi, avendo appurato che certe persone che figurano all’interno di queste società sono debitori di enti pubblici come il nostro Comune.

Chiediamo un incontro al prefetto di Vicenza, e che pubblicamente spieghi le notizie apprese nell’articolo de “Il Giornale”. Il nostro Comune, stando all’articolo, sarebbe creditore di più di 300 mila euro nei confronti di soggetti amministratori di queste società, che quotidianamente si relazionano con la prefettura. Allibiti siamo anche del fatto, stando alle dichiarazioni del sindaco, che la prefettura fosse perfettamente a conoscenza di tutto, e che non abbia fatto nulla, sia per i creditori privati, sia per il credito pubblico.

Siamo stanchi ed arrabbiati; se non riceveremo risposta dalle più alte istituzioni siamo pronti a manifestare il nostro dissenso a Bolzano Vicentino in qualunque luogo, con pubblica manifestazione e altre forme di protesta. Come comitato siamo formati da donne e uomini che lavorano tutti i giorni per vivere e siamo stanche di queste situazioni, che generano solo sfiducia per le istituzioni.

Comitato ProBolzano Vicentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *