Organo di Arp Schnitger, nella chiesa di San Giacomo, ad Amburgo - Foto di Kliojünger (CC BY-SA 3.0)
L'organo di Arp Schnitger, nella chiesa di San Giacomo, ad Amburgo - Foto di Kliojünger (CC BY-SA 3.0)

Da Bach in poi, la grande musica da organo

Montecchio Maggiore – Sarà l’organista Kristian Schneider il protagonista del concerto in programma ad Alte Ceccato, domenica 29 ottobre, alle 17, nella chiesa parrocchiale, nell’ambito del ventesimo Festival concertistico internazionale della Provincia di Vicenza. L’evento è patrocinato dal Comune di Montecchio Maggiore in collaborazione con la parrocchia di Alte. Schneider suonerà un organo Piero Sandri del 2017:, con tre tastiere di 58 note (do-la) e pedaliera di 32 note (do-sol) a trasmissione elettrica e 55 registri.

Schneider, 44 anni, è nato a Esslingen, in Germania. Dopo gli studi musicali ad Amburgo, è stato organista della Chiesa San Giacomo, sempre ad Amburgo, con il famoso organo di Arp Schnitger. Ha frequentato masterclass in organo con maestri quali Jon Laukvik, Guy Bovet, Michael Radulescu.  Dall’inizio di 2009 prosegue regolarmente gli studi organistici con Ben van Oosten a L’Aia, in Olanda.

Dal 200 al 2013 è stato l’organista principale della chiesa Martin Luther, a Linz, in Austria, e direttore del coro Evangelische Kantorei Linz, con cui ha eseguito molte composizioni importanti. Dal 2013 è organista e direttore di musica sacra della chiesa di San Nicolò, a Elmshorn, nei pressi di Amburgo, dove dirige anche un ciclo concertistico importante. Tiene concerti d’organo in Austria, Germania, Italia, Olanda ed in vari altri paesi. 
Il suo repertorio prevede brani di tutte le epoche.

Questo il programma del concerto ad Alte Ceccato:

  • Johann Sebastian Bach (1685 – 1750) – Toccata e Fuga in re minore. BWV 565;
  • César Franck (1822 – 1890) – “Pièce Héroïque” (dal ciclo “Trois Pièces”);
  • Charles-Marie Widor (1844 – 1937) – dalla “Sinfonia No. 6” op. 42, 2. 3. Intermezzo (Allegro);
  • Max Reger (1873 – 1916) – Preludio corale (dal ciclo op. 67)N. 12 Gott des Himmels und der Erden;
  • Louis James A. Lefébure-Wely (1817 – 1869) – Sortie in si bemolle maggiore;
  • Louis Vierne (1870 – 1937) – “Clair de lune” (Deuxièmesuite op. 53, N. 5), “Carillon de Westminster” (Troisièmesuite op. 54, N. 6).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *