Il carcere San Pio X di Vicenza
Il carcere San Pio X di Vicenza

Aggredito un agente nel carcere di Vicenza

Vicenza – Nuovo episodio di malessere all’interno del Carcere di Vicenza e a farne le spese, anche stavolta, un agente della polizia penitenziaria che è stato aggredito. Da una prima sommaria ricostruzione l’autore del pestaggio sarebbe un detenuto, di origine nord africane, che avrebbe prima offeso e minacciato l’agente, forse per la mancata decisione in merito ad una sua richiesta inoltrata giorni fa alla Direzione.

“Poi, non contento – spiega una nota del sindaco Uilpa Polizia penitenziaria – , durante l’orario di apertura delle camere detentive del carcere, ha aggredito fisicamente l’agente causandogli escoriazioni al viso ed in altre parti del corpo. L’agente è stato inviato in ospedale per le cure del caso”.

“La storia puntualmente si ripete – ha commentato il segretario generale della Uil Pa Polizia penitenziaria del Triveneto, Leonardo Angiulli, – e ancora una volta siamo costretti a registrare violenti aggressioni contro il personale. Non vogliamo creare allarmismi o strumentalizzare tali episodi, ma è del tutto evidente che la frequenza con la quale si registrano eventi critici all’interno delle carceri impone di suggerire ai vertici dell’amministrazione un cambio di rotta e soluzioni immediate a tutela degli operatori che vi prestano servizio”.

“Inoltre – conclude Angiulli -, la carenza di personale di polizia penitenziaria a Vicenza preoccupa, e non poco. Quindi, si auspica l’arrivo di nuovo personale, nuovi agenti che sono nelle fasi finali delle scuole di formazioni. Infine, rivolgiamo i migliori auguri di pronta guarigione al collega rimasto coinvolto e ferito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *