Bassano, tre denunciati per altrettanti furti

Bassano del Grappa – Si intensifica a Bassano l’attività di contrasto alla criminalità predatoria dei carabinieri di quartiere, che nei giorni scorsi hanno denunciato tre persone per furto, in relazione a tre diversi episodi.  denunciati per furto. Si tratta di soggetti già noti alle forze dell’ordine. Il primo episodio risale al 21 settembre scorso, quando un cittadino aveva telefonato ai carabinieri segnalando una persona sospetta che si aggirava nella zona di Campese.

I carabinieri di quartiere, subito inviati come unità più vicina, hanno individuato il 58enne italiano G.M. che si aggirava con arnesi da scasso ma privo di refurtiva. Un attento esame di alcune telecamere conduceva tuttavia i militari a trovare quasi 20 chilogrammi di rame asportati dall’ex Pastificio Borella proprio dal 58enne, che veniva quindi denunciato per furto aggravato ed invasione di terreni ed edifici.

Il secondo era avvenuto il giorno successivo, 22 settembre, data in cui i carabinieri di quartiere venivano a sapere di un furto con destrezza commesso all’interno della biblioteca comunale di Bassano. Ad un 23enne di Solagna era stato rubato il portafogli, con dei contanti e documenti, oltre ad  un Tablet Samsung di valore superiore ai 300 euro, il tutto nel tempo di pochissimi istanti di disattenzione. Responsabile del furto un 23enne marocchino, C.Y., residente a Bassano, individuato grazie a vari filmati. Una successiva perquisizione in casa sua ha permesso di ritrovare il tablet rubato, mentre C.Y. è stato denunciato per furto.

L’ultimo episodio è del 28 settembre ed è avvenuto nel negozio Bermax, dove un donna di 42 anni, M.M., senza fissa dimora ha tentato di impossessarsi di un distaccatore di placche antitaccheggio, probabilmente in previsione di futuri colpi in negozi di abbigliamento. E’ stata identificata grazie a filmati ed affrontata dai carabinieri di quartiere, ai quali ha riconsegnato il maltolto. Anche M.M. sarà denunciata per furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *