Basket, Velcofin Vicenza ospita Selargius

Vicenza – E’ una VelcoFin Vicenza a punteggio pieno quella che si appresta ad ospitare le cagliaritane del San Salvatore Selargius. La gara tra le biancorosse e le giallonere, in programma per la quinta giornata del campionato di serie A2 di basket femminile, andrà in scena domani al PalaGoldoni, con palla a due alle 18.

Se è vero che le ragazze di coach Chimenti non hanno mai steccato un appuntamento, mentre le sarde hanno al loro attivo un solo successo, con Crema, e tre sconfitte (Milano, Villafranca e Costa Masnaga), il match di domani nasconde non poche insidie, riconoscibili nella completezza dell’organico a disposizione dell’allenatore delle ospiti, Fabrizio Staico, e nel tasso di qualità ed esperienza che alcune atlete (Arioli e Fabbri su tutte) possono vantare

“La nostra prossima avversaria – ha analizzato Chimenti – punta molto su Arioli, giocatrice di esperienza con trascorsi in A1, e che in A2 ha sempre avuto un buon rendimento. L’innesto di Fabbri sotto i tabelloni dà alle isolane l’opportunità di contare sull’asse playmaker-centro e l’arrivo di Masic, già vista a Trieste, aggiunge pericolosità sul perimetro. Con Cordola, Gagliano, Lussu e Laccorte il San Salvatore è completo. Vero, le isolane hanno vinto solo con Crema, ma anche a Costa Masnaga, seppur penalizzate nel punteggio, hanno disputato una buona partita. Meritano rispetto e massima concentrazione nell’affrontarle”.

“Per quanto ci riguarda – ha proseguito –  noi dovremo giocare sulla traccia lasciata da Costa, ovvero prestando grande attenzione in difesa, dove, Fabbri a parte, possiamo accoppiarci bene con tutte le avversarie. Cercheremo di limitare le zingarate di Arioli e di contenere Masic nelle situazioni di uno contro uno, opportunità che ha sempre sfruttato nelle gare sin qui disputate”.

“Tornando alla partita della scorsa settimana – ha poi concluso – ho visto segnali di crescita. Soprattutto quando Brcaninovic faticava a trovare il canestro. Sono venute fuori le altre, nonostante la confusione che regnava in campo la squadra ha reagito bene. Ricordiamo che mai eravamo andati sotto nel punteggio, né nelle amichevoli e nei tornei di preparazione né in campionato: con l’Ecodent siamo scivolati a -10, ma siamo usciti dal momento difficile. Dovremmo non essere Brcaninovic dipendenti, certo: in terra scaligera le compagne non si sono tirate indietro, hanno preso le dovute responsabilità e il valore del gruppo ci ha permesso di vincere. Nell’ultimo quarto abbiamo davvero difeso di squadra, tutte hanno messo a disposizione cuore e carattere: sono contento, proprio perché, tutte assieme, hanno fatto fronte ai canestri mancanti della nostra realizzatrice principale”.

Le partite della quinta giornata del girone Nord:

  • Cagliari – Milano
  • Pordenone – Albino
  • Carugate – Crema
  • Bolzano – Costa Masnaga
  • Udine – Villafranca di Verona
  • Castelnuovo Scrivia – Sesto San Giovanni
  • Marghera – San Martino di Lupari
  • Vicenza – Selargius

Classifica: Sesto San Giovanni, Vicenza e Costa Masnaga 8, Castelnuovo Scrivia e Crema 6, Udine, Villafranca di Verona, Bolzano, Milano e Carugate 4, Pordenone, Cagliari, Albino e Selargius 2, Marghera e San Martino di Lupari 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *