Francesca Santarelli, play della VelcoFin Vicenza, alla sua prima stagione in maglia biancorossa
Francesca Santarelli, play della VelcoFin Vicenza, alla sua prima stagione in maglia biancorossa

Basket, trasferta veronese per la VelcoFin Vicenza

Vicenza – Velcofin Vicenza a caccia del poker. Dopo tre successi in altrettante uscite, le ragazze di coach Chimenti sono infatti alla ricerca della quarta vittoria nel girone Nord del campionato di seria A2 di basket femminile. Le avversarie che questa sera, alle 20.30, le biancorosse si troveranno davanti, al palazzetto comunale in via della Speranza a Villafranca di Verona, sono proprio le padrone di casa dell’Ecodent Point Alpo.

Una sconfitta in avvio, a Costa Masnaga, e poi due affermazioni a spese di Selargius e Bolzano. Questo recita il tabellino di marcia delle biancoblù. Una formazione, quella guidata da Nicola Soave, che è cambiata molto rispetto alla passata stagione, grazie all’inserimento di nuove giocatrici che, se oggi necessitano di tempo per acquisire un linguaggio tecnico comune, domani sapranno divenire un’addizionale importante nell’equilibrio del gioco e nelle aspettative del club scaligero.

Da Veronica Dell’Olio ed Elisa Mancinelli, rispettivamente ala/centro e guardia, in uscita da Umbertide con prezioso bagaglio di A1, passando per Elena Ramò, esterna tiratrice con esperienze in A1 (Battipaglia) oltre che in A2 (Ferrara), sino ad Arianna Zampieri, ala veneziana, nelle ultime due stagioni a Broni, in A1, la lista dei volti nuovi di Alpo è ampia, qualificata e determinata, assieme alla “vecchia guardia” (Vespignani, Viviani, Toffali) ad interrompere il percorso netto che la VelcoFin ha compiuto fino a qui.

“E’ bello e difficile tornare dove hai già giocato – ha commentato Francesca Santarelli, che nella stagione 2015/2016 ha vestito la casacca di Alpo -. Però è anche piacevole e stimolante. Rispetto al periodo che ho trascorso nel veronese, la squadra è diversa e molto competitiva, dato che sono arrivate nuove protagoniste, che hanno già giocato, e possono benissimo tornare, in A1. Cito per tutte Elena Ramò, assieme alla quale ho vissuto l’anno scorso l’avventura di Ferrara e, da piccole, la crescita a Cervia: dovremo stare molto attente: la conosco e so quanto possa essere pericolosa, sportivamente parlando”.

Ecco il programma della quarta giornata:

  • Cagliari – Castelnuovo Scrivia
  • Milano – Pordenone
  • Villafranca di Verona – Vicenza
  • Sesto San Giovanni – Marghera
  • San Martino di Lupari – Carugate
  • Albino – Bolzano
  • Costa Masnaga – Selargius
  • Crema – Udine

Classifica: Vicenza, Sesto San Giovanni e Costa Masnaga 6, Udine, Villafranca di Verona, Bolzano, Castelnuovo Scrivia, e Crema 2, Milano, Pordenone Cagliari e Selargius 2, Marghera, Albino e San Martino di Lupari 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *