Breaking News
Immagine d'archivio di un derby tra Schio e San Martino di Lupari
Immagine d'archivio di un derby tra Schio e San Martino di Lupari

Basket, derby con San Martino di Lupari per Schio

Schio – E’già tempo di derby per il Famila Wuber Schio, visto che domenica incontrerà, tra le mura amiche del PalaRomare, la formazione padovana del Fila San Martino di Lupari. Il match, valido per la seconda giornata dell’87esimo campionato italiano di basket femminile, targato Gu2to Cup, è in programma alle 18 e sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube della Legabasket femminile.

Il Famila è reduce dalla sofferta vittoria, nell’Opening Day di Ragusa, contro Battipaglia. Una giornata, quella che ha inaugurato la stagione 2017/2018, che ha riservato alcune sorprese, come ad esempio le sconfitte delle campionesse d’Italia di Lucca, superate, per 67-55 da Broni, e delle biancoverdi della Passalacqua Ragusa, che hanno incassato una battuta d’arresto (56-54 il risultato finale) nella gara con Torino.

Tornando alla sfida contro le salernitane, le scledensi si sono presentate all’appuntamento senza Giulia Gatti, ancora out per un infortunio, con Isabelle Yacoubou a riposo (scelta legata alla rotazione delle straniere) e senza Cecilia Zandalasini. L’ala arancione si trova negli States, perché ha disputato i playoff di Wnba con le Minnesota Lynx. Formazione con la quale, proprio l’altra notte, ha conquistato l’anello, grazie alla vittoria, in gara 5, contro le Los Angeles Sparks.

A 21 anni, Zandalasini è la più giovane cestista italiana ad aver giocato nella lega professionistica di pallacanestro femminile degli Stati Uniti. Le altre sono state Catarina Pollini (che, come la numero 15 del Famila, ha conquistato l’anello, ma con le Houston Comets), Susanna Bonfiglio (Phoenix Mercury), Raffaella Masciadri e Laura Macchi (Los Angeles Sparks) Francesca Zara (Seattle Storm) e Kathrin Ress (Minnesota Lynx).

Tornando, invece, a parlare delle prossime avversarie del Famila, all’Opening Day, le lupe di San Martino di Lupari sono state sconfitte da Napoli (58-64), ma Gianolla e compagne hanno dato prova di essere una squadra coriacea e ben costruita, guidata, in panchina per il sesto anno consecutivo, da coach Gianluca Abignente, che proprio a Ragusa è stato premiato come miglior allenatore della serie A1 della passata stagione.

Di seguito il programma completo della seconda giornata:

  • Napoli – Venezia
  • Lucca – Battipaglia
  • Ragusa – Broni
  • Schio – San Martino di Lupari
  • Vigarano – Torino

Classifica: Broni, Venezia, Schio, Napoli e Torino 2, Ragusa, San Martino di Lupari, Battipaglia, Vigarano e Lucca 0

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *