Netta sconfitta per l'Anthea Volley Vicenza al suo esordio in serie B. Foto di Paolo Rugiero
Netta sconfitta per l'Anthea Volley Vicenza al suo esordio in serie B. Foto di Paolo Rugiero

Amaro esordio in B1 per l’Anthea Volley Vicenza

Vicenza – Niente da fare per l’Anthea Volley Vicenza nell’esordio del campionato italiano di pallavolo femminile di serie B1, girone B. Ieri sera, infatti, le ragazze guidata da coach Mariella Cavallaro sono state sconfitte per 0-3 dalle friulane della Cda Volley Talmassons.

Le vicentine hanno affrontato la sfida delle 20.30 con una formazione segnata dagli infortuni dell’ultima ora, che hanno portato all’assenza della regista Isabella Perata e dell’opposto Sofia Tosi. Davanti ai molti appassionati che hanno affollato il PalaGoldoni, le padrone di casa hanno lottato punto a punto, con grinta e determinazione, per tutto il primo set, perso 23-25, subendo invece maggiormente, nella prosecuzione della gara, l’esperienza di una squadra già collaudata.

Meno combattuti, infatti, gli altri due set, che si sono chiusi sul 17-25 e sul 14-25. Questi periodi hanno visto la formazione friulana sempre avanti, nonostante i tentativi di reazione di capitan Assirelli e compagne che hanno cercato di rialzarsi e tornare in partita, ma tenute a distanza.

“Abbiamo subito la costanza di un avversario cinico, che ha sbagliato poco o nulla – ha analizzato coach Cavallaro -. Abbiamo pagato le assenze, ma ci eravamo preparati bene e il primo set lo ha dimostrato: le ragazze che hanno tenuto botta fino alla fine. Dobbiamo ripartire da quel set e lavorare sui nostri errori per migliorare”.

“Perdere due giocatrici titolari e di peso – ha poi aggiunto il general manager di Vicenza, Luca Milocco – ha reso questo esordio più difficile. Abbiamo cercato soluzioni alternative, cambiando assetto e facendo girare la formazione, ma di fronte c’era anche un avversario che ha giocato bene. Siamo all’inizio di un nuovo progetto e le difficoltà ci stanno, ma il campionato è lungo. C’è rammarico per il risultato, resta però la soddisfazione di aver visto un pubblico numeroso e appassionato”.

Vicenza: D’Ambros Elena (L), Salvestrini Lara (3), Guasti Alessandra (11), Coppi Cristina (13), Tangini Sirya (1), Assirelli Flavia (8), Filippin Beatrice (4), Bellinaso Lia, Milan Benedetta (L). Non entrate: Tosi Sofia, Perata Isabella

Talmassons: Ponte Genni (L), Cozzo Valentina (7), Colonello Elena (5), Facco Valentina (10), Lombardo Gilda (10), Nardini Daniela (8), Gogna Giulia (7), Giora Camilla (5), Cerruto Francesca (L). Non entrate: Sartori Alice, Felettig Aurora, Battain Martina, Neri Costanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *