Patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza

Schio – Due patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza alcolica, nel corso di due diversi controlli effettuati a Schio e a Piovene Rocchette, da parte degli agenti del Consorzio di polizia locale Alto Vicentino. E’ successo nella notte tra venerdì e sabato. Il primo episodio si è verificato a Schio, in via santissima Trinità, poco dopo l’una del 14 ottobre. Una pattuglia ha fermato una Fiat Bravo con a bordo uno scledense di 34 anni. L’automobilista è stato sottoposto ad un pretest e poi, considerato l’esito positivo restituito da questa apparecchiatura, anche al test vero e proprio con l’etilometro.

Una prova che ha accertato come il 34enne si trovasse alla guida dell’auto con un tasso alcolemico più di due volte superiore al massimo consentito dalla legge, che è 0,5 grammi per litro. Immediato, dunque il ritiro della patente di guida (che verrà anche decurtata di dieci punti): lo scledense è stato anche denunciato alla Procura della Repubblica di Vicenza per guida in stato d’ebbrezza alcolica.

Il secondo controllo con ritiro di patente è avvenuto sempre sabato, ma a Piovene Rocchette, verso le 23, in via Gorizia, dove gli agenti di polizia locale del distaccamento di Piovene hanno fermato una Mercedes, guidata da un 40enne di Chiuppano. Anch’egli è stato inizialmente sottoposto al pretest alcolimetrico, che ha dato esito positivo.

La prova con l’etilometro, eseguita successivamente, ha restituito, per il 40enne, un tasso superiore a 1,50 g/l. Per questo al chiuppanese, deferito alla procura per guida in stato di ebbrezza, è stata ritirata la patente di guida (decurtata di 10 punti) e l’auto sulla quale viaggiava è stata sottoposta a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *