Bassano, con la Lav si parla del ritorno del lupo

Bassano del Grappa – Il ritorno del lupo nella nostra Regione e la convivenza con questo animale saranno alcuni dei temi al centro di una serata che la Lega anti vivisezione, Lav, ha organizzato venerdì 13 ottobre, con inizio alle 20.20, nella saletta Tolio di via Jacopo Da Ponte, a Bassano del Grappa.

“Da qualche anno – riassume una nota di presentazione della serata – il lupo è ritornato a popolare alcune zone del Veneto dopo un secolo di assenza e dopo avere rischiato l’estinzione. Purtroppo la mancanza di abitudine nel condividere gli spazi con il lupo, continua a comportare una difficile convivenza tra la specie animale e le attività umane che insistono sui territori”.

I cittadini, in breve, non sono preparati a questa convivenza e, secondo l’associazione animalista, la politica regionale non ha certo aiutato a migliorare lo stato delle cose. “Spesso le questioni che riguardano il lupo sono state trattate facendo leva sul sensazionalismo, anche usando vocaboli di forte impatto emotivo, ma che non tengono conto della realtà dei fatti”.

“I lupi oramai sono tornati e non c’è alcuna alternativa alla convivenza. Una convivenza possibile solo se chi lavora sul territorio è disposto a cambiare, almeno un poco, le proprie abitudini, anche adottando misure di prevenzione che da tempo hanno dimostrato la loro efficacia”.

Nel corso della serata interverranno i biologi Paola Peresin e Renato Semenzato, che da tempo lavorano allo scopo di diminuire la conflittualità fra la presenza del lupo e le attività umane sullo stesso territorio. Oltre ad approfondire i motivi del ritorno del lupo nel Veneto, verrà affrontato il tema delle misure di prevenzione e della loro reale efficacia, con lo scopo di fornire ai cittadini informazioni legate alla realtà dei fatti, al di là degli interessi di parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *