Vince il Bassano. Tre gol al Santarcangelo

Santarcangelo di Romagna – Larga vittoria del Bassano quest’oggi, per altro in trasferta, a Santarcangelo di Romagna, dove i giallorossi veneti hanno superato la squadra di casa per 3-0, cogliendo la seconda vittoria consecutiva. La formazione di Magi sembra aver ritrovato dunque la forma e la fiducia, ed il passo falso della prima partita di campionato contro il Fano sembra ormai superato. Il Bassano si è imposto sui romagnoli fin dalle prime fasi della partita. Al 14’ è Bianchi a raccogliere la palla sugli sviluppi di un calcio d’angolo e sparare a rete di prima intenzione. Il tiro è alto, ma si capisce subito che i giallorossi fanno sul serio.

Pochi minuti dopo è Minesso ad impegnare il portiere avversario, Moscatelli, che è comunque molto bravo a deviare il suo tiro all’incrocio dei pali. Al 22’ arriva il primo gol del Bassano: è Diop che riceve un bel pallone da Botta, proprio davanti al portiere, e non sbaglia. E’ lo 0-1. Giallorossi in vantaggio e partita in discesa. Al 28′ Toninelli, forse commettendo fallo, ferma in area Laurenti al momento del tiro, ma l’arbitro lascia correre.

Ancora una occasione da gol per il Bassano, con Venitucci, che tira dal limite dell’area e la palla va alta di poco. Stesso copione un minuto dopo: stavolta è Minesso a provarci, sempre dalla distanza e la palla è anche stavolta un po’ troppo alta. Ed è ancora Minesso a rendersi ancora pericoloso all’ultimo minuto della prima frazione di gioco, con un rasoterra sul quale però Moscatelli non si fa sorprendere.

Il secondo tempo inizia con i romagnoli in attacco, alla ricerca del pareggio. Al 48’ è Dalla Bona a provarci, calciando direttamente a rete una punizione. Il tiro è buono ma Grandi è attento e respinge con i pugni. Ogni velleità del Santarcangelo però viene gelata al 55’, quando il Bassano trova il raddoppio. Toninelli stende in area Laurenti e l’arbitro indica il dischetto. E’ Minesso a battere il rigore  e a mettere il pallone nell’angolino, imprendibile per il portiere romagnolo.

Il risultato pare a questo punto consolidato, ed infatti non si vende molto altro nella partita, salvo naturalmente, il terzo gol giallorosso, che arriva proprio allo scadere del tempo regolamentare. E’ il 90’ infatti quando Grandolfo raccoglie un cross di Andreoni, stoppa bene il pallone di petto e tira al volo, freddando Moscatelli. E’ lo 0-3. Qualche minuto dopo l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *