Vicenza, tre giorni dedicati al gioco con Play.Vi

Vicenza – Va in scena, a Vicenza, in questo lungo fine settimana festivo (8, 9 e 10 settembre)  in corso Fogazzaro, da contra’ Pedemuro San Biagio ai Carmini, il festival Play.Vi 2017, dedicato al gioco e con attività gratuite. Giunto ormai alla sua decima edizione, il festival riunirà appassionati di gioco di ruolo e da tavolo, di cosplay e arti performative, di fumetto e artigianato fantasy, aprendo tutti questi mondi allo sguardo dei curiosi di ogni età per promuovere la cultura del divertimento intelligente. L’iniziativa, proposta dall’assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza insieme alle associazioni Artefici del fuoco, di Montebello Vicentino, MagnoGato, di Bolzano Vicentino, e Come un incantesimo, di Vicenza, è stata anche presentata a Palazzo Trissino, nei giorni scorsi.

“Arriva in corso Fogazzaro – ha spiegato l’assessore Annamaria Cordova, – una manifestazione ormai consolidata, che offrirà la possibilità di cimentarsi in giochi che sapranno coinvolgere in modo stimolante e divertente giovani ed adulti. La proposta giunge in città per iniziativa dei commercianti di corso Fogazzaro che hanno deciso di sostenerla economicamente dividendo con il Comune le spese per la realizzazione. Play.Vi, che va ad aggiungersi ad una serie di proposte che rendono particolarmente ricca la settimana in corso, da “Il Giro della Rua” ai concerti in piazza dei Signori e Vivi Festival a Campo Marzo, consentirà di vivere la città in un modo diverso. Un valore aggiunto in più lo daranno le conferenze dedicate anch’esse al tema del gioco”.

Play.Vi è nata 10 anni fa a Cornedo Vicentino, e per due volte è stata organizzata a Vicenza, dove quest’anno ritorna con l’obiettivo di raggruppare tutti i giochi di aggregazione senza interfacce tecnologiche. Verranno proposti giochi da tavolo e giochi di ruolo arricchiti da conferenze grazie all’associazione Come un incantesimo. Inoltre i cosplayer sfileranno in costume e parteciperanno ad un contest. Tra i protagonisti ci sarà Zethone, il famoso influencer di Lega Nerd e cantate presso Zee Rex, che parlerà di giochi in diretta in streaming.

Le molte attrazioni del festival includeranno una sfilata di cosplayer con contest, dalle 15 alle 18.30 (per partecipare contattare gli organizzatori attraverso la pagina facebook Play.VI 2017), workshop e corsi, tornei competitivi di vari giochi, la possibilità di provare gratuitamente e senza limiti di tempo qualsiasi titolo tra gli innumerevoli proposti (inclusi alcuni inediti autoprodotti), esposizioni di miniature, diorami e altre opere d’ispirazione fantasy.

Play.Vi, sottolineano gli organizzatori, intende infatti porre in primo piano il valore positivo dell’attività ludica e il suo agire da aggregatore sociale. Per questo la convention ospiterà svariate associazioni impegnate nel promuovere forme costruttive d’intrattenimento, tutelare le relazioni tra le persone e combattere le ludopatie. Lo stesso spirito animerà quattro conferenze che approfondiranno l’utilità di un approccio ludico nell’educazione dei bimbi, nella cura degli anziani e anche in ambito terapeutico e che si terranno tutte nella sala conferenze della parrocchia dei Carmini. La prima è prevista questa sera, alle 20.30 e tratterà il tema Tutto è gioco quel che finisce in gioco, con Carlo Presotto e Alfonso Filippis.

Sabato 9 settembre alle 19 toccherà a Una città giocabile da 0 a 100 anni, con Paolo Stella, architetto giocoso, e Gigi Mazzocco. Le ultime due conferenze sono in programma domenica: una alle 11 su Cospaly e fotografia e una alle 18 con Maria Pia Sala dal titolo LiberaMente in gioco. Domenica 10 settembre i bambini potranno partecipare a Silent play, con la Piccionaia, che accompagnerà in un gioco dedicato alla fiaba. Una caccia al tesoro con premio finale sarà organizzata all’interno dei negozi della zona che saranno aperti per l’occasione e che offriranno le loro prelibatezze culinarie. La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo sotto ai portici. Gli eventi si terranno venerdì dalle 19 alle 24, sabato dalle 15 alle 24 e domenica dalle 10 alle 19.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità