Valdagno e Cornedo, cambia la raccolta differenziata

Valdagno – Importanti novità dal primo ottobre, nei Comuni di Valdagno e di Cornedo, in materia di raccolta differenziata. Le modifiche sono state introdotte con l’obiettivo di incrementare la percentuale della raccolta differenziata e raggiungere, come ha spiegato il presidente di Agno Chiampo smbiente, Alberto Carletti, il 76% entro il 2020 secondo gli obiettivi del Piano regionale di gestione dei rifiuti.

Entrando nel dettaglio delle variazioni decise, da domenica, a Valdagno sarà introdotto il porta a porta per carta, cartone, plastica e lattine. Per il secco rimane invece confermato il conferimento in sacchi trasparenti di colore giallo, mentre per l’umido sarà possibile usare qualsiasi sacchetto in materiale biodegradabile, incluse le buste per la spesa. Per il secco e per l’umido cesserà la vendita dei sacchetti con marchio comunale: i cittadini potranno quindi scegliere tra i prodotti in commercio disponibili nei supermercati.

“Per la plastica e le lattine – precisa una nota dell’azienda che si occupa della gestione del ciclo integrato dei rifiuti nell’ovest vicentino – la raccolta sarà quindicinale, in base al calendario distribuito nelle sei zone della città. I materiali dovranno essere esposti nei sacchi trasparenti di colore azzurro, per consentire il controllo da parte degli operatori. Al loro interno potranno essere inserite anche le plastiche bianche (es. vasetti di yoghurt) e gli imballi in plastica e nylon”.

“Anche per carta, cartone e contenitori in Tetrapack la raccolta sarà quindicinale in base al calendario distribuito. I materiali dovranno essere depositati in buste di carta, scatoloni o compattati e legati con uno spago. Infine, per quanto riguarda il ritiro a domicilio di verde, ramaglie e ingombranti si dovrà chiamare, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12.30, il numero verde 840 000 540, per prenotare il servizio”.

A Cornedo Vicentino, sempre a partire dal primo ottobre, verrà attivato il servizio di ritiro porta a porta del vetro tramite gli appositi bidoncini distribuiti dal Comune. La raccolta avverrà ogni quindici giorni, in base alle zone in cui è stato suddiviso il Comune e secondo il calendario distribuito agli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità