lunedì , 1 Marzo 2021
Un momento dell'incontro di presentazione del Mercato rinascimentale europeo
Un momento dell'incontro di presentazione del Mercato rinascimentale europeo

Thiene, è tempo di Mercato rinascimentale europeo

Thiene – Saperi, sapori ed emozioni per sognare nella storia. È una formula che racchiude in sé lo spirito dell’edizione 2017 del Mercato rinascimentale europeo, in programma a Thiene, il fine settimana del 7 ed 8 ottobre (sabato dalle 15 alle 22.30 e domenica dalle 9.30 alle 19.30), durante il quale oltre alle bancarelle di mercanti e artigiani, i visitatori potranno passeggiare a fianco di dame, cavalieri, armigeri, ma anche sbandieratori, musici, danzatori, giullari e popolani.

La manifestazione, che da vent’anni a questa parte, è organizzata dall’associazione Amici di Thiene, permetterà infatti ai visitatori di fare un grosso balzo indietro nel tempo e calarsi nell’atmosfera che avvolgeva la città, con il suo mercato, nel cinquecento. Risale infatti al 1492 la concessione, da parte del doge Agostino Barbarigo, di un mercato franco, vale a dire libero da dazi, da svolgersi nella giornata di lunedì. Questo come segno di riconoscenza per il contributo dato dalla città nella guerra di Rovereto del 1487.

“Per quest’anno – ha sottolineato Bepi Restiglian, coordinatore della manifestazione – abbiamo pensato ad un ritorno alle origini, al vivere la piazza come si viveva durante i mercati rinascimentali. A questo proposito, ad esempio, il centro sarà animato solo dalle voci e dai suoni della gente, senza ricorso al sistema di amplificazione. Gli spettacoli saranno in gran parte itineranti, in mezzo alle persone, senza il filtro di palchi o altri tipi di strutture”.

Gli eventi in programma si snoderanno lungo diverse zone del centro storico (il programma completo della due giorni di festa è consultabile a questa pagina): piazza Ferrarin, dove saranno allestiti il Campo della terra e l’Arena del castello; corso Garibaldi, che ospiterà il Borgo dei popoli e la Contrada delle arti e dei mestieri; piazza Chilesotti, con l’Arena e il campo della torre civica; via Roma, dove troverà posto il Borgo delle merci foreste e, per finire, piazza Rossi, dove più di cinquanta figuranti faranno divertire i visitatori con i giochi della tradizione, nel Campo dell’allegrezza. Sabato e domenica saranno attive diverse taverne con prodotti tipici (porchetta, sopressa, fritole, infilzà de fruta, parpagnacchi…),

“Questa manifestazione – ha sottolineato l’assessore al commercio e animazione del centro storico, Alberto Samperi – è sempre molto apprezzata, lo testimonia l’ampio pubblico, circa 20 mila persone in due giorni, che raggiunge Thiene per vivere questa magica atmosfera. Per quanto riguarda l’organizzazione, va sottolineato come quest’anno sia venuto a mancare un importante contributo regionale, di 10 mila euro. Nonostante questo, gli Amici di Thiene sono riusciti ad organizzare un programma ricco e ad introdurre anche qualche novità”.

Rientrano proprio tra le novità dell’edizione 2017 le Passeggiate alla scoperta di Thiene ideate da Valeria Balasso con le quali raccontare e far rivivere episodi dell’epoca cinquecentesca che riguardano la storia della città. Tre gli appuntamenti organizzati: sabato alle 17 e domenica alle 11 e alle 17, con partenza da piazza Chilesotti. Tutti gli eventi del Mercaro rinascimentale europeo sono gratuiti e a partecipazione libera.

“Vent’anni – ha concluso Restiglian – sono un traguardo importante, che ci ricorda anche che noi che ci occupiamo dell’organizzazione siamo vent’anni più vecchi. Per continuare la tradizione del Mercato, così come quella degli altri eventi che l’associazione propone, è necessaria la collaborazione della città, delle associazioni culturali come dei cittadini. Saremo lieti di accogliere nuovi volontari che abbiano voglia e tempo di darci una mano”.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità