Provinciavicenzareport

Miteni, si incontrano azienda e lavoratori

Trissino – La direzione aziendale Miteni e le Rsu dei dipendenti si incontreranno, lunedì prossimo 2 ottobre, presso la sede di Confindustria di Montecchio Maggiore, per cercare un punto di incontro sulla difficile vertenza che ha portato anche a due giorni di sciopero, il 17 e il 20 settembre scorsi, protesta dei lavoratori Miteni che si inserisce per altro in una ancor più delicata situazione generale che vede la fabbrica di Trissino considerata la principale responsabile dell’inquinamento da Pfas nel Veneto.

“Speriamo sia finalmente la volta buona – scrivono le Rs della Miteni in una nota nella quale annunciano l’incontro -, che l’azienda riconosca ed accolga, senza tergiversare, le istanze oggetto della nostra mobilitazione e protesta”-

Quanto alle rivendicazioni dei dipendenti Miteni, ricordiamo che tendono ad ottenere una soluzione delle criticità delle condizioni degli impianti produttivi, definiti rischiosi, una risposta alla  carenza di organico e al ricorso non contrattato agli straordinari, una più efficiente copertura della squadra di emergenza interna, il ripristino degli accordi organizzativi e salariali aziendali in vigore fino al 31 luglio 2017, l’ abbandono della trasformazione di parte di questi accordi in regolamento interno disciplinare

“Tutte richieste queste – concludono i delegati sindacali – che rappresentano le misure minime necessarie a ristabilire in maniera accettabile le nostre condizioni lavorative. Diversamente, se la l’azienda cercherà ancora di eludere la questione dando le solite risposte e riproponendo i soliti discorsi, sapremo cosa dovremo fare”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button