“Il Veneto legge”. Una maratona dedicata i libri

Vicenza – L’assessorato alla cultura della Regione del Veneto, in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione italiana biblioteche e l’Ufficio scolastico regionale, ha organizzato, per venerdì 29 settembre, una maratona di lettura dal titolo “Il Veneto legge”. E’ un’iniziativa volta a riscoprire la ricchezza letteraria della nostra regione, che punta a coinvolgere in prima battuta scuole e biblioteche, ma si rivolge a tutti i cittadini che amano i libri . Si leggerà per bambini ma anche per adulti, anziani e ragazzi nelle scuole, in biblioteca, nelle librerie, per le strade, a casa.

“In un paese – si legge in una nota degli organizzatori – in cui solo quattro italiani su dieci leggono un libro all’anno, e che si trova agli ultimi posti delle classifiche internazionali per i consumi culturali, quando invece gli indicatori economici dicono che la crescita economica è in stretta relazione con l’alfabetizzazione (anche informatica), educare alla lettura e promuovere un buon rapporto con i libri e la parola scritta è necessario. L’educazione alla lettura ha come fulcro famiglia e scuola, ma un ruolo fondamentale lo svolgono anche le biblioteche di pubblica lettura e le librerie. E in Veneto la rete delle biblioteche pubbliche è capillare con quasi 600 presidi di lettura e un’azione di servizio pubblico apprezzata dai cittadini”.

Per l’occasione a Vicenza si sono riunite tutte le componenti che a diverso titolo operano per la crescita della lettura. Per la giornata del 29 settembre l’assessorato comunale alla crescita ha proposto a tutte le scuole del territorio, di ogni ordine e grado, l’opportunità di valorizzare i percorsi didattici in atto, realizzando “un’invasione” del territorio circostante la scuola durante la quale gli alunni, disposti a pochi metri l’uno dall’altro, saranno impegnati nella lettura, disponibili a leggere ai passanti e a spiegare l’attività in corso e le attività della scuola rispetto alla lettura. Questa invasione si realizzerà a partire dalle 10, con lettura per la strada ai passanti. Alle 11 gli studenti si ritroveranno a palazzo Chiericati, per proseguire poi verso le librerie Galla+Libraccio, Giunti e Traverso, che accoglieranno gli studenti con un’urna dove verranno raccolte le loro frasi sul tema della lettur. Nei giorni seguenti saranno selezionate le tre frasi migliori e ai vincitori sarà donato un libro. Alle 12.30 è previsto un appuntamento conclusivo nella sede della Biblioteca Bertoliana, in contra’ Riale.

Per contribuire alla riuscita dell’iniziativa, tra il 21 e il 29 settembre la Biblioteca Bertoliana ha elaborato un calendario di incontri di prepèarazione. In tutte le biblioteche cittadine verrà proposta l’attività “Che età pensi di avere?”, che prevede la distribuzione di brani tratti da autori veneti suddivisi per età, e si susseguiranno numerosi incontri di lettura ad alta voce guidati dalla lettrice Martina Pittarello, coadiuvata da Giulia Basso dell’associazione Itinerari letterari. Il calendario sarà comunque fittissimo di eventi, per l’intera giornata del 29 settembre, ed è consultabile sul sito web della Biblioteca Bertoliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità