Hotel Europa, FI: “Colombara ci prende in giro?”

Vicenza – La proposta di una petizione contro l’ipotesi della costruzione di un hub all’ex hotel Europa, a Vicenza, che è stata presentata questa mattina e della quale parliamo in un’altra pagina del giornale, ha spinto il commissario provinciale di Forza Italia, Matteo Tosetto, ad intervenire con una considerazione in proposito.

“Ma Raffaele Colombara – ha infatti commentato Tosetto – è ancora consigliere di maggioranza? L’iniziativa di oggi all’ex hotel Europa sembra tanto uno spot elettorale indirizzato ai cittadini di San Lazzaro. E’ il governo di centro sinistra che provoca le situazioni viste in via Catalani e in via De Medici, dove si trova l’hotel Adele, e che ora vengono ipotizzate anche a Ponte Alto, davanti al negozio di Casarotto e all’hotel Tiepolo, che avrebbero danni ancora p
iù gravi di quelli che vivono col degrado attuale”.

“Colombara – si chiede Tosetto – sta ancora dalla parte di Variati e col governo? A quanto pare no, perché non accetta questa politica di gestione dei profughi. Anche se appartiene alla maggioranza di centro sinistra che governa Vicenza assieme al Partito Democratico. Quindi le opzioni sono due: o Colombara si oppone alla linea nazionale della maggioranza di cui fa parte capeggiata dal Pd, oppure sta facendo spot elettorali e prende in giro noi e i cittadini”.

“Come Forza Italia – ha poi concluso – sono mesi che chiediamo una fotografia reale della situazione della dislocazione dei profughi in città e nella provincia. Non la distribuzione sulla carta che ci indica la prefettura e che non corrisponde alla realtà esistente, perché nel frattempo le persone se ne vanno e gli appartamenti per i richiedenti asilo cambiano. Quello che chiediamo è un censimento preciso e in tempo reale delle persone e una mappatura degli appartamenti o delle strutture ricettive che li ospitano. Degli appartamenti e delle strutture vogliamo inoltre vedere le certificazioni di abitabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *