Provinciavicenzareport

Gambugliano, scoperta piantagione di marijuana

Gambugliano – Aveva messo in piedi una vera e propria attività di coltivazione di marijuana in un terreno di pertinenza della propria abitazione ma, scoperto dai carabinieri, si è beccato una denuncia. Il protagonista è un uomo di 45 anni, di Gambugliano, e tutto è cominciato alcuni giorni fa, quando i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Valdagno hanno ricevuto delle segnalazioni, da parte di cittadini, a proposito di una coltivazione sospetta che si vedeva sul retro dell’abitazione del 45enne, percorrendo una strada secondaria.

Sono stati così predisposti dei servizi di osservazione e si è scoperto che la coltivazione sospetta c’era davvero. Di qui la perquisizione, avvenuta nella tarda mattinata di ieri durante la quale i militari  si sono subito resi conto che, all’interno di tre distinti appezzamenti di terreno, crescevano 40 piante di canapa indiana, di varie dimensioni e in avanzato stadio di maturazione.

La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione e ha consentito di trovare altri cento grammi di marijuana già essiccata, assieme ad un bilancino di precisione, all’attrezzatura per allestire anche una eventuale serra al coperto, e materiale necessario alla coltivazione. E’ stata trovata anche della documentazione che i carabinieri ritengono “utile a dimostrare la verosimile cessione dello stupefacente a terzi”.

Per l’uomo è così scattata la denuncia a piede libero per il reato di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, mentre tutto il materiale è stato sequestrato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria. All’operazione hanno partecipato anche gli agenti del comando di polizia locale dell’Unione dei comuni di Caldogno e Costabissara, distretto Vicenza 1C.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button