Vicenza - Loggia del Capitaniato

E’ Possamai il candidato di Vicenza Capoluogo

Vicenza – L’associazione Vicenza Capoluogo ha indicato Giacomo Possamai quale candidato ideale alle primarie del centrosinistra per la successiva corsa, in primavera, a sindaco di Vicenza. Venerdì sera infatti si è riunita l’assemblea dell’associazione civica, il cui direttivo la società Pragmata Politika hanno presentato ai soci i documenti che in queste settimane sono stati prodotti dal tavolo di coalizione e l’esito dei questionari scientifici che sono stati somministrati alle persone che, ritrovandosi nei valori del centrosinistra, hanno deciso o stanno decidendo di concorrere alle primarie.

Giacomo Possamai

“Da molti soci – scrive Vicenza Capoluogo in una nota – sono arrivate delle sottolineature importanti rispetto ai valori da promuovere in questi mesi: favorire la cultura civica, intesa come presenza democratica competente; incrementare una partecipazione attiva dei cittadini alla vita delle istituzioni pubbliche; valorizzare l’integrazione sociale, economica e culturale fra diversità; incoraggiare qualsiasi iniziativa utile al miglior conseguimento dell’attività sociale, anche sotto il profilo dei rapporti tra il cittadino e l’amministrazione pubblica; sollecitare lo studio e la predisposizione di programmi o progetti mirati a servizio della città; mostrare sempre il meglio di quanto e di come si è; non smettere di sognare ed essere in ogni occasione capaci di includere”.

“Vi è stata poi la presentazione – continua la nota – dei risultati dei protocolli per la scelta del candidato da sostenere. Il presidente dell’associazione, Sandro Pupillo, ha sottolineato più volte che non c’era alcuna gara né l’esigenza di trovare un vincitore, ma la necessità di comprendere, in maniera oggettiva, quale candidato esprimesse le caratteristiche più affini a quelle che Vicenza Capoluogo aveva indicato come ideali. La scelta del sostegno è andata a a Giacomo Possamai candidato che è risultato più vicino alle richieste emerse dal protocollo, costruito con i criteri e valori propri dell’Associazione. Sarà comunque compito dell’associazione mantenere viva una dialettica costruttiva anche con gli altri candidati in corsa a cui, in caso di vittoria alle primarie, l’associazione garantirà il proprio appoggio”.

Al termine di una discussione, l’assemblea di Vicenza Capoluogo ha espresso “piena fiducia nel lavoro svolto in questi mesi dal consiglio direttivo, dandogli pieno mandato a procedere sul percorso tracciato con una particolare sottolineatura sull’essere costantemente inclusivi anche con le altre forze politiche che non prenderanno parte alle primarie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *