Breaking News

Chiampo, rubano al santuario. Due in manette

Chiampo – Due uomini sono stati arrestati, ieri pomeriggio, dai carabinieri di Chiampo, con l’accusa di furto aggravato in concorso. I militari del maresciallo Antonio Ceccon hanno stretto le manette ai polsi di Vittorio Pace, 48enne campano, e Gianni Zerlini, mantovano di 58 anni, entrambi residenti a Verona, ritenuti i responsabili del furto delle offerte dalla grotta di Lourdes al santuario francescano di via Pieve a Chiampo.

Vittorio Pace
Vittorio Pace

I carabinieri sono arrivati ai due uomini dopo alcuni giorni di controlli che erano stati predisposti proprio con l’obiettivo di cogliere sul fatto gli autori di alcuni furti delle offerte, segnalati dai frati francescani, custodi del santuario.

Nel primo pomeriggio di mercoledì, i militari hanno notato due uomini avvicinarsi alle cassette delle offerte. In mano tenevano un bastoncino, alla cui estremità era stato fissato del nastro biadesivo, con il quale avevano iniziato ad estrarre il denaro contenuto nelle cassette.

Gianni Zerlini
Gianni Zerlini

Quando i carabinieri hanno bloccato i due, li hanno trovati in possesso di 122 euro. Pace e Zerlini sono stati così arrestati ed hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Compagnia di carabinieri di Valdagno.

Questa mattina, al termine dell’udienza di convalida, entrambi sono stati condannati a quattro mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 120 euro, con il beneficio della sospensione condizionale, con remissione in libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *