Breaking News
Il collettivo Boccardi, Bretoni, Mongardi
Il collettivo Boccardi, Bretoni, Mongardi

Bassano, sound elettronico a Bmotion Musica

Bassano del Grappa – Quest’anno Bmotion, festival nel festival per Operaestate, si apre alla musica: una musica che non esplora più soltanto pentagrammi, suoni e rumori, ma tutto ciò che è relativo allo stare in scena, portando un nuovo focus sulla performance musicale e sul rapporto col pubblico. Il secondo appuntamento di Bmotion Musica è per domani, 4 settembre, alle 21 al Csc Garage Nardini, dove sarà protagonista il collettivo Boccardi, Bretoni, Mongardi, con il progetto “Litio” che porta in scena la sinergia tra il digitale e l’elettroacustica. Si tratta di un progetto musicale nato da un’idea di Alberto Boccardi, con il contributo di Paolo Mongardi alla batteria e di Antonio Bertoni al contrabbasso. Un trio che ha già testato e affinato la sua intesa nei concerti live producendo una stimolante piece che fa coabitare il digitale all’elettroacustica.

“Litio” è anche il nome del primo album da studio del collettivo, un lavoro “incentrato sulla sinestesia delle propagazioni sonore – spiega una nota di Operaestate -, sulla dinamica, sui contrappunti. Il suono prodotto da questo trio rimanda all’incontro tra elettronica e strumentazione acustica, ma i diversi brani definiscono una continua manipolazione del suono, che si fa ipnotico assumendo forme costantemente mutevoli. Una musica che avvolge grazie alla sua carica di elementi ripetitivi in contrasto tra loro, al sound ritmico, a una melodia improvvisa. Boccardi/Bretoni/Mongardi con Litio propongono al pubblico una ricerca raffinatissima e inconsueta che sottolinea lo spessore e la passione creativa di tre artisti eccellenti”.

Alberto Boccardi, uno tra i sound artist più promettenti del nostro panorama elettronico, oltre ad essere un ingegnere aerospaziale è laureato al conservatorio e ha avuto collaborazioni eccellenti: su tutte lo split del 2012 con Lawrence English, prima del suo ottimo lavoro dal titolo “Fingers” (2014) dove già si era fregiato dell’apporto di Paolo Mongardi alla batteria e di Antonio Bertoni al contrabbasso.

Il batterista Paolo Mongardi invece, oltre che membro del collettivo è anche un componente di Fuzz Orchestra, Deus!, Fulkanelli e dei Ronin, mentre in precedenza ha militato nei Jennifer Gentle. Antonio Bertoni infine è un bassista e contrabbassista che si muove tra jazz e rock sperimentale, seppur di formazione classica. Ha infatti studiato al conservatorio di Piacenza, contrabbasso classico con Leonardo Colonna, e pianoforte con Umberto Petrin. Ha pubblicato lavori in proprio e collaborazioni con importanti etichette internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *