sabato , 31 Luglio 2021
Un momento della presentazione del match Venezia-Bratislava
Un momento della presentazione del match Venezia-Bratislava

Basket, i campioni della Reyer arrivano a Vicenza

Vicenza – Ghiotto appuntamento per gli appassionati di pallacanestro. Martedì 19 settembre, infatti, il PalaGoldoni di Vicenza farà da teatro ad un match ufficiale internazionale di basket maschile. A confrontarsi sul parquet del palasport di via Carlo Goldoni, con palla a due alle 20, l’Umana Reyer Venezia e il Bk Inter Bratislava.

Questa amichevole tra gli orogranata, freschi di scudetto 2016/17, e gli slovacchi, vincitori di otto titoli nazionali e di quattro coppe di Slovacchia, prende il nome di “Torneo Vicenza città europea dello sport”, ed è stata presentata questa mattina in municipio. L’evento è organizzato dalla società Asd Araceli Vicenza, in collaborazione con l’assessorato alla formazione e con la Federazione italiana pallacanestro, comitato provinciale di Vicenza.

Durante l’intervallo saranno estratti a sorte tra il pubblico i possessori dei sedici biglietti che premieranno giocatori, dirigenti e allenatori delle due squadre. Saranno scelti, inoltre, altri dieci biglietti i cui possessori riceveranno, direttamente dai giocatori, cinque maglie del Bratislava e cinque della Reyer. Al termine dell’incontro, inoltre, è in programma una sfida di tiro da tre punti, alla quale parteciperà un giocatore del Bratislava ed uno della Reyer.

Il costo del biglietto è stato fissato in 5 euro, ma per i ragazzi nati dal 2005 in poi, che siano accompagnati, l’ingresso sarà gratuito. Per le prevendite si può inviare una e-mail all’indirizzo luigipozza@gmail.com. Martedì 19 la biglietteria del PalaGoldoni sarà aperta dalle 18. Per ulteriori informazioni: aracelibasket.it; 333 2738670 (Vittorio Gastaldello), vgasta@tin.it e 052589@spes.fip.it.

“Quando ci è arrivata – ha spiegato l’assessore alla formazione del Comune di Vicenza, Umberto Nicolai – la proposta di organizzare, per la prima volta al palasport, un incontro internazionale di basket maschile siamo rimasti piacevolmente spiazzati, in quanto non era prevista nel calendario delle manifestazioni di Vicenza città europea dello sport. Si tratta di un evento eccezionale per la città, partito come sogno nel cassetto di Vittorio Gastaldello, presidente del comitato organizzatore, e supportato, poi, dalla federazione, dal Comune e dalle associazioni di pallacanestro coinvolte. Il mio auspicio è che grazie a eventi come questo, tanti giovani possano appassionarsi a questo sport”.

“L’idea di invitare la Reyer a disputare una partita al palasport di Vicenza – ha raccontato Gastaldello – mi venne nel 2013, quando il Comune stava sistemando il palazzetto. Ottenuta l’omologazione del campo per la serie B maschile e la A2 femminile, pensai che la comunità cestistica vicentina non vedeva una partita di serie A maschile da diversi anni e mi balenò l’idea di invitare la Reyer Venezia. A giugno 2014 contattai il general manager Mauro Sartori a Venezia, ma i tempi non erano propizi, finché a fine 2016 il dirigente Alfredo Schiavotto, per festeggiare Vicenza città europea per lo Sport 2017, mi suggerì di presentare la mia idea all’assessore Nicolai, che la appoggiò e ora il mio sogno è diventato realtà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità