Asiago Dop guarda a Polonia e Repubblica Ceca

Asiago – Promuovere il prodotto facendone conoscere i segreti là dove tutto ha origine. E’ questo l’obiettivo dell’azione di promozione che il consorzio di tutela del formaggio Asiago ha avviato in queste settimane invitando nell’Altopiano di Asiago alcuni tra i più importanti giornalisti gastronomici di Polonia, Repubblica Ceca e Stati Uniti d’America, per un viaggio alla scoperta di produzioni particolari come la specialità prodotta al di sopra dei 600 metri, nelle malghe e nei caseifici di montagna.

Polonia e Repubblica Ceca, negli ultimi tre anni, hanno infatti aumentato del 50% le loro importazioni di formaggi e latticini italiani. E proprio in questi due paesi che, nel biennio 2014-2016,  l’Asiago Dop è stato, per la prima volta, introdotto in gran parte delle catene della grande distribuzione organizzata e nella ristorazione, con ottimi risultati.

Per rafforzare tutto questo  e contribuire alla conoscenza del prodotto e al suo uso in cucina, il consorzio di tutela punta ora su un’intensa campagna di promozione che, in queste settimane, sta portando i media gastronomici dei due paesi alla scoperta del territorio, delle sue produzioni e del lavoro dei casari.

Nelle prossime settimane, il programma proseguirà con la visita di giornalisti e operatori americani, mercato, questo, che rappresenta una delle principali voci di esportazione ed è oggetto di un progetto triennale cofinanziato dall’Unione Europea, realizzato in partnership con i consorzi del Pecorino romano e dello speck Alto-Adige.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *