Provinciavicenzareport

Arpav misura la qualità dell’aria a Schio

Schio – Nella giornata di ieri l’Arpav ha iniziato a fare delle misurazioni sulla qualità dell’aria nel territorio comunale di Schio, tramite due centraline mobili. La convenzione stipulata con l’amministrazione scledense ha l’obiettivo di aumentare la conoscenza sulle ricadute degli inquinanti emessi dall’impianto di termodistruzione di Schio. Le centraline sono posizionate in Via Tiziano Vecellio e in Località Pozzo.

Per un periodo di 15 giorni, ripetuto ogni tre mesi, saranno misurate le polveri Pm10 e su queste individuati i metalli (nichel, arsenico, cadmio e piombo) e gli idrocarburi policiclici aromatici (Ipa). Saranno inoltre determinate le diossine, i furani e i policlorobifenili diossina simili.

A conclusione della campagna di monitoraggio i tecnici Arpav predisporranno una relazione con i dati rilevati e le conclusioni sulla situazione della qualità dell’aria nella zona oggetto di monitoraggio. Non appena disponibile, la relazione verrà pubblicata sul portale Arpav, nella sezione dedicata del Dipartimento provinciale di competenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button