Milosc Voutchinitch durante la Partita a Scacchi del 1992 (Foto Sergio Sartori)
Milosc Voutchinitch durante la Partita a Scacchi del 1992 (Foto Sergio Sartori)

Marostica dà il suo addio a Milosc Voutchinitch

Marostica – La città di Marostica e la Partita a scacchi perdono una figura importante della storia della rievocazione. È morto, all’età di 82 anni, Milosc Voutchinitch, governatore della celebre manifestazione dagli anni ’60 al 2000. Proprio grazie alla sua lunga e carismatica partecipazione alla Partita a scacchi, l’attore padovano, uno dei maggiori interpreti di Ruzante e fra i principali promotori del teatro in dialetto veneto, era stato insignito della cittadinanza onoraria.

“La scomparsa di persone che in qualche modo sono scolpite nella memoria di una comunità è sempre una grande perdita – ha commentato il sindaco marosticense, Marica Dalla Valle -. Nel caso di Milosc Voutchinitch, perdiamo un uomo dalla personalità coinvolgente, che la nostra città aveva adottato con affetto, sia per il suo ruolo leggendario che per la sua forte umanità”.

Queste la parole di Cinzia Battistello, presidente di Associazione Pro Marostica: “La nostra associazione saluta un caro amico. Con il cuore triste ricordiamo i bei momenti in cui abbiamo lavorato assieme per la Partita a scacchi, per accrescere il valore culturale e artistico della manifestazione, degli attori e di tutti i volontari dell’associazione. Il suo amore per Marostica è il nostro amore. Siamo certi che ritroverà tanti compagni di avventura che con lui ci hanno aiutato a far conoscere il nome di Marostica e la Partita a scacchi. Ciao Milos”. Il funerale è previsto per mercoledì 20 settembre, alle 10.45, nella chiesa di San Gregorio Barbarigo di Padova.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *