Breaking News
Tenta di svuotare la cassa di un bar. Arrestato

Noventa, perseguita la sua ex. 50enne in manette

Noventa Vicentina – Un paio di giorni fa un uomo di 50 anni, residente a Noventa Vicentina, è stato arrestato dai carabinieri della locale Stazione, perché ritenuto responsabile di atti persecutori nei confronti della sua ex compagna.

La misura restrittiva richiesta dai militari nei confronti del 50enne, al termine delle indagini svolte, è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Vicenza, poiché l’uomo, nonostante fosse sottoposto ad un altro provvedimento cautelare, nello specifico un divieto di avvicinamento, a seguito di minacce e molestie inflitte alla ex compagna, non accettando la rottura della relazione affettiva con la donna, l’avrebbe ripetutamente chiamata al telefono, e le avrebbe pure inviato numerosi sms contenenti anche minacce di morte.

“Il noventano, a bordo della sua auto, – precisano i carabinieri – sarebbe inoltre passato svariate volte davanti all’abitazione della ex compagna, gridando minacce ed insulti e causando nel tempo un grave e perdurante stato di ansia nella donna, la quale ha cominciato a nutrire fondato timore per la propria incolumità, tanto da rivolgersi alle forze dell’ordine”.

I carabinieri di Noventa hanno informato l’autorità giudiziaria, che ha deciso di procedere all’aggravamento della misura già disposta, emettendo a carico dell’uomo il provvedimento di custodia cautelare in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *