Breaking News

Montecchio, Poste Italiane rassicura sui disservizi

Montecchio Maggiore – Nei giorni scorsi la dirigenza provinciale di Poste Italiane ha incontrato l’amministrazione comunale di Montecchio Maggiore per un confronto a proposito dei disservizi nella consegna della posta e delle difficoltà nell’accesso ai servizi messi a disposizione dagli sportelli.

Questo confronto è stato richiesto dal sindaco Milena Cecchetto, che si è fatta portavoce dei disagi segnalati dai cittadini, coinvolgendo altri 54 colleghi sindaci del vicentino nella firma di una lettera inviata ai vertici provinciali delle poste, contenente proprio una richiesta di delucidazioni circa il servizio offerto. All’incontro hanno partecipato il responsabile dell’area logistica e recapito del Nordest, Enrico Dallegno, il direttore della filiale di Vicenza, Gianfranco Bedendo, e con Patricia Da Rin, responsabile corporate affairs e comunicazione territoriale per il Nordest.

I responsabili delle poste si sono fatti carico delle segnalazioni ricevute, offrendo la loro massima disponibilità per poter raggiungere velocemente una soluzione ai disservizi denunciati, anche con degli incontri pubblici con i cittadini per spiegare i servizi proposti e le implementazioni tecnologiche, così da far conoscere tutti i mezzi a disposizione per snellire il problema delle code agli sportelli. Sono un esempio di queste novità la prenotazione del ticket tramite app estesa anche al giorno successivo con scelta dell’orario, e il ritiro delle inesitate, con gestione della prenotazione del ritiro presso l’ufficio postale tramite app.

“L’interesse dimostrato da parte dei vertici di Poste Italiane – ha commentato Cecchetto – è un passo in avanti nella ricerca di una soluzione ai problemi esposti nella lettera da noi inviata. Da parte nostra abbiamo fatto presente quelle le denunce di disservizio pervenute, chiedendo una relazione sulle cause che hanno portato a questa situazione. Il nostro interesse è naturalmente quello di trovare una soluzione rapida, per questo diamo la nostra completa disponibilità a continuare nel dialogo con le poste, con l’obiettivo primario di restituire al cittadino un servizio efficiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *