Breaking News

Montecchio, eseguiti i lavori allo scolo Valcauzza

Montecchio Maggiore – L’estate è spesso il momento migliore per effettuare manutenzioni, non urgenti, che nel corso dell’anno non sono sempre fattibili. Così il Consorzio di bonifica Alta pianura veneta ha recentemente concluso a Montecchio Maggiore, in località Carbonara, allo scolo Valcauzza, un importante intervento di stuccatura delle mura con massi ciclopici, l’espurgo del fondo ed il riforzo di un tratto arginale, per ripristinare la sicurezza idraulica ed il corretto funzionamento del corso d’acqua.

“I lavori in questione sono stati eseguiti con uomini e mezzi del Consorzio – spiega il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, Silvio Parise – e rientrano nell’attività di manutenzione ordinaria che l’ente effettua nel territorio di competenza, formato da ben 98 Comuni tra Padova, Verona e Vicenza. L’attenzione è sempre alta e la collaborazione stretta con le amministrazioni comunali appare fondamentale per la salvaguardia e sicurezza del territorio”.

“I lavori sono stati eseguiti da personale specializzato – prosegue Parise – e l’utilizzo di materiali quali il pietrame fa sì che la sicurezza idraulica sia assicurata e che le sponde riescano a sopportare più efficacemente l’azione erosiva costante dell’acqua, che nell’area interessata rappresenta un fenomeno non raro”.

Recentemente il Consorzio di bonifica Alta pianura veneta ha eseguito numerosi analoghi interventi, in diverse aree del Vicentino. “L’impiego di pietrame è considerevole, se si pensa che mediamente vengono utilizzati non meno di 1,5 metri cubi di pietrame per ogni metro lineare di sponda – conclude il presidente – per rendere l’idea della portata dei lavori che vengono eseguiti. Tutto ciò, naturalmente, per incrementare la sicurezza idraulica dei territori, a vantaggio della collettività e delle imprese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *