Provincia

Lavoro di pubblica utilità nell’Alto Vicentino

Santorso – “Servizi fuori dal Comune” è il titolo del progetto finanziato dal Fondo sociale europeo e promosso dalla Regione Veneto, avviato dai comuni di Santorso e di San Vito di Leguzzano per la ricerca di disoccupati da inserire nell’ambito del lavoro di pubblica utilità.

La selezione pubblica  sarà finalizzata a individuare persone residenti o domiciliate nei Comuni di Santorso e San Vito di Leguzzano con più di 30 anni di età, disoccupati di lunga durata, non percettori di ammortizzatori sociali e sprovvisti di trattamento pensionistico ovvero soggetti vulnerabili, svantaggiati, disabili o a rischio di esclusione sociale e povertà presi in carico dai servizi sociali.

Le domanda vanno presentate entro il 24 agosto 2017 ore 12,00, per maggiori informazioni è necessario contattare  il proprio comune di residenza: Comune di Santorso, telefono 0445-649510,  San Vito di Leguzzano, telefono 0445-512373.

I posti disponibili sono cinque in totale: a Santorso, un addetto alla sorveglianza biblioteca e parco storico,  un socialdriver presso i Servizi sociali, un addetto allo sportello sperimentale di inter prestito bibliotecario presso l’ospedale Alto Vicentino; a  San Vito di Leguzzano, un addetto alla riqualificazione e al rilancio delle aree verdi pubbliche, un addetto al potenziamento punto prestito presso la biblioteca.

I partner del progetto sono: Coop. Ecotopia, Engim, Coop. L’Orsa Maggiore, Coop. Nuovi Orizzonti, Consorzio Prisma, Centro Professionale SanGaetano Vicenza, Coop. Verlata, Coop. Verlata lavoro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button