Breaking News
L'auto dei ladri distrutta dopo l'uscita di strada
L'auto dei ladri distrutta dopo l'uscita di strada

Dopo il furto lo schianto. Ladri in fuga a piedi

Montecchio Maggiore – Prima il furto ai danni di un negozio di abiti da cerimonia, poi la fuga in auto, con inseguimento da parte dei carabinieri, lo schianto e infine ancora una fuga, questa volta a piedi. E’ accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì a Montecchio Maggiore.

Erano circa le tre di questa mattina quando i carabinieri della Stazione di Brendola, assieme ai loro colleghi di Montecchio, sono intervenuti in via Trieste a Montecchio, perché alcuni ladri avevano saccheggiato il negozio Mariages Atelier Sposi. Per la spaccata i malviventi si sono serviti di una vettura, un’Audi A5 con targa ucraina, che è stata usata come ariete per sfondare una vetrina. Dopo di che i malfattori sono entrati nei locali ed hanno prelevato diversi capi di abbigliamento.

Nel portarsi sul luogo del furto, la pattuglia di Brendola ha intercettato il mezzo in fuga e ha iniziato un inseguimento. Nel tentativo di seminare i militari, sfruttando appieno la potenza del motore del veicolo usato per scappare, l’autista non è più riuscito a governare la vettura ed ha perso il controllo. L’audi è uscita di strada ed ha finito la sua corsa in un fossato a lato della strada provinciale 500.

Abbandonata l’auto con la refurtiva, resa inservibile dallo schianto, i ladri, sempre con i carabinieri alle calcagna, si sono allontanati a piedi, riuscendo a far perdere le loro tracce. Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Ora proseguono le indagini dei militari per risalire agli autori del furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *