Breaking News

Documenti prego, e lui prende a pugni i carabinieri

Thiene – Sono le tre della notte scorsa, a Thiene. I carabinieri, di pattuglia, lo incontrano per strada e gli chiedono i documenti e lui, per tutta risposta, dà in escandescenze e non trova niente di meglio da fare che scagliarsi contro di loro, con calci, pugni e minacce. E’ successo in via Dante, ai militari del Nucleo radiomobile della compagnia thienese, durante un servizio di pattuglia mirato a salvaguardare l’ordine e la sicurezza della zona cittadina.

Arben Mamoci
Arben Mamoci

Ad un certo punto hanno incrociato il nostro soggetto, un cittadino di origine albanese, che ai successivi controlli è poi risultato essere Arben Mamoci, 47 anni, di fatto domiciliato in Torrebelvicino, per altro regolare sul territorio nazionale, che alla richiesta dei militari operanti di esibire i propri documenti d’identità, ha evidentemente pensato di sottrarsi ai controlli nel modo che abbiamo detto. Naturalmente è stato subito bloccato, senza che nessuno si facesse male

Il risultato è stato l’arresto dell’albanese per resistenza a pubblico ufficiale, con l’uomo che è stato trattenuto presso le camere di sicurezza  Compagnia dei carabinieri di Thiene e, nella giornata odierna comparirà davanti al giudice per la celebrazione del rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *