Breaking News

Brendola, tre interventi per la sicurezza idraulica

Brendola – Tre importanti interventi, finalizzati alla messa in sicurezza idraulica degli scoli, sono stati conclusi di recente nel territorio comunale di Brendola. Le opere, che hanno interessato Ponte Canale tra lo scolo Palù e la roggia Degora, lo scolo Risarola ed al fiumicello Brendola, sono stati eseguiti dal personale del Consorzio di bonifica Alta pianura veneta. Si è scelto di compiere gli interventi in questo periodo perché l’estate è il momento ideale per effettuare quelle manutenzioni, a carattere non urgente, che nel corso dell’anno, con maggiori quantità d’acqua presenti, non sono sempre fattibili.

In particolare, per l’opera di consolidamento dei muri del Ponte Canale, tra lo scolo Palù e la roggia Degora, sono stati impiegati due metri cubi di calcestruzzo, indispensabili per effettuare la stuccatura dei muri danneggiati dall’azione erosiva dell’acqua. Allo scolo Risarola, invece, sono stati effettuati dei lavori di ripresa di infiltrazioni nella parte di valle della botte di sottopasso dello scolo Fiumicello Brendola, un intervento di grande importanza sotto il profilo della sicurezza idraulica. Infine, allo scolo Risarola sono stati realizzati dei lavori di ripresa frane e di riprofilatura delle sponde, nel tratto a valle di Via Pilla, per più di cento metri, attraverso l’impiego di 500 tonnellate di pietrame.

“I lavori – ha spiegato il presidente del Consorzio, Silvio Parise – sono stati eseguiti a regola d’arte da personale altamente specializzato e l’utilizzo di materiali quali il calcestruzzo ed il pietrame fa sì che la sicurezza idraulica sia maggiormente assicurata e che le sponde riescano a sopportare più efficacemente l’azione erosiva costante dell’acqua, che nell’area interessata rappresenta un fenomeno non raro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *