Breaking News

Bassano e il tribunale, la parola all’Europa?

Bassano del Grappa – Continua la battaglia di Bassano del Grappa per riportare in città l’amministrazione della giustizia dopo la soppressione del tribunale. Adesso si pensa ad un ricorso di fronte alla Corte europea contro la riforma della geografia giudiziaria che, negli anni scorsi, ha soppresso molti tribunali in Italia. La riforma ha tagliato molte sedi giudiziarie, per lo più di dimensioni piccole ma spesso ben funzionanti ed importanti proprio per alleggerire il carico di procedimenti che grava sui tribunali maggiori.

Sotto la scure di questi tagli, come si sa, era finito anche il tribunale di Bassano, decisione che non aveva mancato di ricevere critiche un po’ in tutto il Veneto, tanto che era subito nato, condiviso sostanzialmente da tutti, un comitato per l’istituzione di un nuovo tribunale per l’area Pedemontana Veneta, con il comune della città del Grappa in prima fila nella battaglia.

E proprio ieri il comitato si è riunito, nel municipio bassanese, per considerare appunto la proposta, fatta da altre città che hanno subito la stessa soppressione del tribunale, di ricorrere alla Corte europea. La questione è in fase di approfondimento in questi giorni, e una rappresentanza del comitato per il Tribunale della Pedemontana sarà a Roma, la prossima settimana, per valutarne i dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *