Breaking News
Il Palazzo del Viminale, a Roma, sede del Ministero dell'Interno
Il Palazzo del Viminale, a Roma, sede del Ministero dell'Interno

Referendum autonomia, lo Stato pronto a collaborare

Venezia – Una decina di giorni fa, in un’altra pagina del giornale, avevamo riportato la notizia di un appello che il presidente della Regione, Luca Zaia, aveva rivolto, tramite lettera, al ministro dell’interno, Marco Minniti, per chiedere conferma che, come si legge nella missiva “al fine di consentire il regolare svolgimento del referendum consultivo sull’autonomia del Veneto, previsto per il 22 ottobre, il governo assicurerà lo svolgimento di tutte le attività di competenza statale, garantendo gli adempimenti indispensabili, in assenza dei quali la consultazione potrebbe non svolgersi”.

E in questi giorni è arrivata la risposta, positiva, del ministro Minniti (la comunicazione che è stata inviata al presidente Zaia si può consultare a questa pagina). In sintesi, la lettera rassicura che le competenti articolazioni centrali e periferiche dello stato assicureranno la propria collaborazione a proposito degli adempimenti da compiere per contribuire ad un ordinato e corretto svolgimento del referendum.

“I dirigenti regionali, assieme al prefetto di Venezia e ai funzionari della Prefettura – ha spiegato Zaia – sono già all’opera per analizzare i diversi aspetti del protocollo al fine di verificare se siano soddisfatte tutte le necessità evidenziate dalla Regione in ordine alle procedure indispensabili per il corretto svolgimento della consultazione referendaria, sulla base delle disposizioni e delle normative vigenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *