Provinciavicenzareport

Montecchio, controlli rinforzati della polizia locale

Montecchio Maggiore – Una cinquantina di veicoli controllati, uno straniero clandestino scoperto e una multa elevata per eccesso di velocità. È il bilancio di un servizio rinforzato che lo scorso fine settimana ha impegnato tre pattuglie in divisa e una con auto civile della polizia locale dei Castelli, a Montecchio Maggiore. Nella notte tra il 22 e il 23 luglio gli agenti hanno effettuato posti di controllo mobili e pattugliamenti del territorio con lo scopo di prevenire i reati e di contribuire al mantenimento della sicurezza sulle strade e in città.

Nel complesso, come detto, sono stati controllati 51 veicoli, i cui conducenti sono stati sottoposti a test alcolimetrico. Altre 17 persone sono state identificate a vario titolo. Due i verbali da 500 euro ciascuno staccati, con riferimento all’ordinanza antiprostituzione, e due per ubriachezza manifesta, dei quali uno a carico di un indiano che si era appartato con una prostituta e che è risultato essere clandestino in Italia. L’uomo è stato così denunciato e sono state avviate le pratiche per la sua espulsione.

Una multa di circa 300 euro è stata comminata ad un’automobilista che, alla guida di un’auto con marmitta rumorosa, alla vista di un posto di controllo ha cambiato strada e, toccando più volte la velocità di 100 chilometri all’ora, ha attraversato il semaforo di via Tecchio proseguendo lungo corso Matteotti. Inseguito dall’auto civile, è stato bloccato davanti a Villa Cordellina, dove gli sono state notificate le varie infrazioni al codice della strada.

Sono stati inoltre elevati sedici verbali per contravvenzioni al codice della strada. Di questi, uno, riferito alla mancanza di assicurazione di un’auto, ha fatto scattare il sequestro del veicolo (il conducente, inoltre, aveva a bordo una prostituta), uno, per guida in stato di ebbrezza, ha comportato per il guidatore il ritiro della patente, e uno ha sanzionato un ciclista che viaggiava senza fanali.

A questo servizio rinforzato hanno partecipato anche il comandante della polizia locale, Massimo Borgo, e il consigliere comunale Maurizio Meggiolaro, incaricato alle materie e problematiche che sul territorio possono emergere e vedere coinvolti il corpo e il servizio di polizia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button