sabato , 19 Giugno 2021

Grave incidente a Chiampo. Tre feriti e traffico in tilt

Chiampo – Un grave incidente stradale si è verificato nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 26 luglio a Chiampo, per la precisione in via Arzignano, la strada provinciale 43 che collega proprio i comuni di Arzignano e di Chiampo. Tre i feriti, che dopo essere stati soccorsi sono stati accompagnati in ospedale.

Lo scontro, un frontale, ha coinvolto due autovetture, una Fiat 500 ed una Fiat Punto e, in un momento successivo all’impatto, anche uno scooter. I vigili del fuoco di Arzignano, che sono intervenuti in via Arzignano poco dopo le 11.30, hanno messo in sicurezza i mezzi incidentati ed estratto dall’abitacolo della Fiat 500, finita nel fossato che costeggia la strada, un uomo di 66 anni. I pompieri hanno dovuto lavorare a lungo anche per estrarre dalle lamiere della Punto l’automobilista alla guida, una ragazza di 27 anni.

Come detto, subito dopo la carambola tra le due utilitarie, nello schianto è stato coinvolto anche uno scooter, guidato da un uomo di 68 anni. Tutti e tre feriti, residenti nella zona, sono stati presi in cura dal personale sanitario del Suem, stabilizzati sul posto e portati in ospedale dalle ambulanze accorse e dall’elisoccorso intervenuto da Verona.

Pesanti le ripercussioni sulla circolazione stradale lungo la direttrice Arzignano – Chiampo dato che durante le operazioni di soccorso la strada provinciale 43 è stata chiusa al traffico. Oltre al Suem e ai vigili del fuoco, anche la polizia locale ha raggiunto via Arzignano, per i rilievi finalizzati alla ricostruzione della dinamica di questo incidente.

A proposito della situazione della viabilità, poco meno di un’ora fa, verso le 13.30, il comune di Arzignano ha diramato una comunicazione per invitare gli utenti provenienti da Arzignano, in direzione Chiampo, di usare come via alternativa la zona industriale di Chiampo. Solo i motoveicoli e gli autoveicoli non pesanti possono utilizzare anche la strada di San Zeno verso via Miniera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità