Breaking News
Il sindaco di Caldogno Nicola Ferronato (a sinistra) con Andrea Berdin, vice capo distretto sud di Banca Alto Vicentino
Il sindaco di Caldogno Nicola Ferronato (a sinistra) con Andrea Berdin, di Banca Alto Vicentino

Caldogno, aiuti per rinnovare gli immobili

Caldogno – Sarà più facile, per i cittadini e le aziende di Caldogno che lo vorranno, rinnovare gli immobili di loro proprietà. Questo grazie ad un accordo tra il comune e la Banca Alto Vicentino, con il quale si  mettono a disposizione fianziamenti a condizioni agevolate. Fino al 31 dicembre, grazie all’iniziativa Valorizziamo Caldogno promossa dall’istituto di credito con il patrocinio del comune, sarà possibile presentare la domanda per accedere ad un mutuo chirografario della durata massima di cinque anni con un tasso fisso pari al 3%, ovvero circa la metà rispetto ai tassi adottati in genere nei finanziamenti standard per ristrutturazioni edilizie, finalizzato alla realizzazione di progetti di riqualificazione degli immobili sia dal punto di vista energetico, sia da quello estetico.

Potranno usufruire di queste condizioni di favore sia i privati (per un importo massimo di 15 mila euro) che le società riconducibili alla vendita al dettaglio (per un massimo di 25 mila euro) per progetti destinati a qualunque edificio presente nel territorio comunale. Oltre al tasso favorevole, i beneficiari dell’iniziativa saranno anche esenti dalle spese di istruttoria pratica, di incasso rata, di monitoraggio andamentale e per decurtazione ed estinzione anticipata del finanziamento. “Siamo convinti – ha commentato il sindaco di Caldogno, Nicola Ferronato – che questa iniziativa offra un aiuto concreto utile a tante famiglie e attività che intendono rendere più efficienti, sicuri e belli i propri edifici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *