Una mostra sullo splendore della Grande Venezia

Bassano del Grappa – Inaugurata questa mattina, a Bassano, la mostra “Lo splendore della grande Venezia”  allestita nelle sale di Palazzo Bonaguro. Nata da una iniziativa di Confartigianato Vicenza, assieme a Confartigianato di Udine, con l’intento di rappresentare quella parte di artigianato artistico che ancora risente dell’influenza stilistica e culturale della Repubblica della Serenissima, la mostra si potrà visitare fino al 20 agosto.

Alla cerimonia del taglio del nastro sono intervenuti, tra gli altri, Sandro Venzo, presidente del mandamento Confartigianato di Bassano del Grappa, Eva Seminara, presidente della categoria artigianato artistico di Confartigianato Udine, Gian Luca Gortani, segretario di Confartigianato imprese Udine. Presenti inoltre, l’europarlamentare Mara Bizzotto, il deputato Dino Secco e l’assessore regionale Elena Donazzan.

“La mostra – spiega una nota di Confartigianato – è un viaggio tra le lavorazione artigiane d’eccellenza del territorio Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Relazione è la parola chiave in grado di svelare il significato più profondo di questa esposizione: la relazione tra le aziende, a cui il sistema Confartigianato dà voce e supporto, una armoniosa unione e sapiente mescolanza di territori, idee, storie. A volte piccole storie, come quelle dei tanti artigiani che nelle loro botteghe coltivavano l’arte del bello e del ben fatto. A volte grandi storie, come quelle della Serenissima e della sua potenza, resa mirabile e imponente anche dall’opera di quegli stessi artigiani”.

“Relazioni come quelle, ottime, che intercorrono fra le Confartigianato di Vicenza e di Udine, come pure tra i firmatari della Carta internazionale dell’artigianato artistico, tutte fieramente orientate a promuovere l’attualità di un comparto protagonista della nostra storia. In questo habitat, ricco di collegamenti e suggestioni, ha preso forma l’idea di ripercorrere insieme il lungo tratto di strada condiviso dagli artigiani dei nostri territori durante l’epoca della Grande Venezia. Un’idea che ha trovato riscontro immediato dando vita ad una mostra che è unione di creatività, conoscenza, storia ed impegno”.

“Nella mostra – conclude Confartigianato – si potranno ammirare mirabili esempi delle capacità artigiane venete che, divise per ambiti produttivi, saranno supportate da contenuti storico-critici per dare al visitatore uno sguardo colto di questo ricco e variegato mondo. Diversi materiali, tecniche e lavorazioni, dalle più tradizionali all’uso della stampante 3d, un’esposizione poliedrica che vanta anche la partecipazione di importanti enti di formazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *