domenica , 20 Giugno 2021

Arzignano, un murale in centro con valenza sociale

Arzignano – La street art come strumento di recupero di aree anonime o parzialmente degradate. E’ questo il fine di un’iniziativa del Comune di Arzignano e del Centro Arcobaleno, centro diurno per la promozione della salute mentale della Ulss 8 Berica. Si tratta di un murale, che verrà realizzato sul muro di confine di casa Stocchetti, prospiciente il parcheggio di via Corridoni, nella zona retrostante il municipio.

La realizzazione di murales rientra da anni tra le tecniche terapeutico riabilitative del Centro Arcobaleno che, in passato, ha già realizzato opere di questo genere ad Arzignano (Ludoteca, Scuola Motterle e Istituto San Giuseppe) e nei Comuni di Montecchio Maggiore e Chiampo. Il bozzetto dell’opera, che sarà un messaggio sulla tutela dell’ambiente, sarà presto sottoposto all’amministrazione comunale e il murale sarà inaugurato in settembre. L’opera verrà realizzata da otto artisti utenti del centro diurno e coordinata dalla pittrice arzignanese Francesca Dafne Vignaga.

“Abbiamo subito accolto questa lodevole proposta – ha commentato il vicesindaco ed assessore al sociale di Arzignano, Alessia Bevilacqua -, che valorizzerà una zona del centro storico della nostra città, permettendo agli amici del Centro Arcobaleno di dare forma al loro estro artistico. L’arte e la creatività hanno grande importanza anche nella terapia e nella riabilitazione di persone con problemi di salute mentale. Ringraziamo la proprietà che ha messo a disposizione il muro per questa lodevole iniziativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità