Provinciavicenzareport

Arzignano, presto i lavori della rotatoria di San Zeno

Arzignano – Al via in settembre, nel Comune di Arzignano, i lavori di realizzazione della tanto attesa rotatoria di San Zeno, all’intersezione tra via dei Mille, strada provinciale 1 Valdichiampo, via San Zeno e via Tiepolo.

“L’inizio delle opere – ha puntualizzato l’assessore ai lavori pubblici, Angelo Frigo – era previsto per giugno, ma è stato spostato a settembre a causa di un ricorso presentato da una delle aziende che ha partecipato alla gara d’appalto e che ha sollevato alcuni dubbi sulla procedura seguita. A fine cautelativo l’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno rivolgersi all’autorità deputata al controllo della regolarità dei lavori pubblici, che ha dato ragione al Comune sulla correttezza della procedura. Ma tutto il procedimento ha fatto slittare i tempi”.

Per evitare che le lavorazioni più complicate venissero effettuate nei messi brutti dell’anno, si è deciso di suddividere gli interventi in due fasi. La prima, che inizierà in settembre prevede i lavori esterni alla carreggiata stradale, vale a dire quelli che non prevedono modifiche e disagi alla viabilità e riguarderà la predisposizione degli spazi esterni alla rotatoria. Durante la seconda fase, invece (marzo 2018) verrà realizzata la rotatoria, operazione che comporterà una modifica della circolazione stradale.

“La strada provinciale Valchiampo – ha commentato il sindaco, Giorgio Gentilin – è la principale nervatura della circolazione della vallata del Chiampo, sulla quale insistono significativi flussi veicolari durante tutta la giornata. Per questo siamo orgogliosi di annunciare l’inizio del cantiere. La rotatoria porterà beneficio all’intera vallata, non solo ad Arzignano”.

Per quanto riguarda i numeri, complessivamente, nelle due direzioni di marcia, sono stati registrati circa 26 mila 500 passaggi giornalieri nella sezione di via dei Mille e circa 10 mila in quella di via San Zeno. In particolare è stata rilevata una presenza di veicoli pesanti che supera il 10%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button