Altavilla, (presunto) furto in un bar. Denunciati i gestori

Altavilla Vicentina – Un uomo ed una donna, marito e moglie, di 47 anni lui e 45 lei, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica dai carabinieri della stazione di Altavilla Vicentina. Per i due le accuse sono di furto aggravato e di simulazione di reato. In particolare, i militari, ritengono la coppia, che gestisce un locale ad Altavilla, essere la responsabile di furti di denaro ai danni di alcune slot machines a noleggio, installate proprio nel bar.

Agli uomini dell’Arma, nel corso dei sopralluoghi eseguiti in seguito ai furti, non era sfuggito che gli ipotetici intrusi, per entrare nel locale, non avevano lasciato dietro di essi alcun segno di effrazione. Inoltre, sempre durante le incursioni, il sofisticato sistema di allarme installato non si era mai attivato e, per finire, le slot machine, dalle quali il danaro era stato asportato, non presentavano alcun evidente segno di manomissione.

Tutti elementi, questi, che hanno portato i militari, al termine delle indagini condotte, a denunciare proprio i gestori del bar. Secondo una stima effettuata, il danno alle ditte proprietarie degli apparecchi a noleggio è stato quantificato in circa trentamila euro, ovvero cifra che corrisponde alle somme di danaro che si ritiene siano state asportate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *