Breaking News

Vicenza, si chiede online la carta d’identità elettronica

Vicenza – Da oggi, mercoledì 28 giugno, i cittadini di Vicenza potranno prenotare on line un appuntamento per richiedere all’ufficio anagrafe di piazza Biade il rilascio, al costo di 22 euro, da pagare in contanti, della carta di identità elettronica, Cie, che dal primo agosto sostituirà definitivamente la carta d’identità cartacea. Fino al 31 luglio, comunque verranno rilasciate carte d’identità in formato sia cartaceo sia elettronico. I documenti, cartacei ed elettronici, in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza.

Dopo aver prenotato on line, a questo indirizzo un appuntamento, il cittadino dovrà presentarsi in comune con la precedente carta d’identità o, in mancanza, un documento di riconoscimento valido; la tessera sanitaria (carta regionale dei servizi); una fototessera dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto (formato 35 x 45 millimetri) con sfondo bianco, scattata da non più di sei mesi (preferibilmente senza occhiali).

In caso di furto, smarrimento o deterioramento del vecchio documento, tale da non permettere il riconoscimento del numero della carta, occorre presentarsi allo sportello con la denuncia fatta alle forze dell’ordine italiane. Al termine delle operazioni di inserimento e di verifica dei dati, lo sportello anagrafe rilascerà al cittadino la ricevuta della richiesta della Cie, che però non può essere usata come documento di identificazione o di riconoscimento. La consegna della Cie, a cura del Ministero dell’interno, avverrà via posta entro dieci giorni lavorativi, all’indirizzo indicato dal cittadino all’atto della richiesta.

Realizzata in policarbonato, la Cie ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture…) e di un microchip a radio frequenza che memorizza i dati del titolare. La foto in bianco e nero è stampata al laser per garantire una elevata resistenza alla contraffazione. La validità della carta cambia a seconda dell’età del titolare: per i minori di 3 anni e triennale; dai 3 ai 18 anni: quinquennale e, infine, per i maggiorenni la durata è di dieci anni.

“Proprio ieri – ha commentato l’assessore alla semplificazione e innovazione Filippo Zanetti – ho testato il funzionamento della procedura per il rilascio della carta di identità elettronica. Ho impiegato circa un quarto d’ora per la scansione della foto, della carta di identità e delle impronte digitali e per la firma del modulo per la donazione di organi e tessuti. Mi verrà consegnata a casa tra una decina di giorni. Il mio invito è di controllare la scadenza del proprio documento e iniziare a muoversi per tempo, con almeno quindici giorni d’anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *