Il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Santa Sede
Il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Santa Sede

Vicenza, il cardinale Parolin all’Accademia Olimpica

Vicenza – Il Segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, sarà a Vicenza, domani, sabato 17 giugno, per la cerimonia di chiusura dell’anno accademico dell’Accademia Olimpica, che si terrà al Teatro Olimpico, con inizio alle 16.30. Qualche ora dopo, su invito del sindaco e presidente della Provincia, Achille Variati, alle 18.30, l’alto prelato visiterà alcune sale della pinacoteca di Palazzo Chiericati, accompagnato anche dal prefetto di Vicenza, Umberto Guidato, dal vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci, dalla vicepresidente della Provincia, Maria Cristina Franco, dal presidente dell’Accademia Olimpica, Gaetano Thiene, e dal segretario Mariano Nardello.

Dopo la breve visita alla pinacoteca, alle 19, nel salone d’onore di Palazzo Chiericati, il cardinale Parolin incontrerà anche la giunta giunta comunale di Vicenza, il presidente del consiglio comunale, i presidenti dei gruppi consiliari e i consiglieri dell’amministrazione provinciale.  All’accademia Olimpica invece il Segretario di Stato della Santa Sede terrà una lectio magistralis dal titolo “La scommessa della fraternità. Una riflessione a cinquant’anni dalla Populorum progressio”. L’approfondimento che il cardinale, accademico onorario, dedicherà alla storica enciclica di Paolo VI, arricchirà di significato l’appuntamento della prestigiosa istituzione culturale vicentina.

Un passaggio a Vicenza, quello del cardinale Parolin, salutato con gioia anche dal vescovo della diocesi berica, Beniamino Pizziol. “Ancora una volta – ha sottolineato il vescovo – il Segretario di Stato mostra attenzione e affetto per questo territorio, nel quale è nato, si è formato e ha mosso i primi passi della sua vita sacerdotale. Nonostante i molteplici e delicati impegni, egli trova sempre il tempo per rinsaldare i legami con la nostra comunità e con la sua terra. Questa visita assume evidentemente un eccezionale valore, vedendo coinvolte l’Accademia Olimpica e l’amministrazione comunale. Sono convinto che anche questa volta la riflessione che il cardinale vorrà proporci potrà essere occasione di arricchimento per tutta la comunità vicentina, sia ecclesiale che civile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *