Vicenzavicenzareport

Vandalismo di un soldato Usa. Vicenza indignata

Vicenza – Il sindaco di Vicenza Achille Variati condanna con durezza l’atto del militare americano che l’altra notte ha lordato e danneggiato i reperti navali esposti in Loggia del Capitaniato per il raduno regionale dei Marinai d’Italia che si è tenuto nei giorni scorsi. “Si tratta – ha sottolineato Variati – di un atto gravissimo, in un luogo simbolo della vita democratica di Vicenza. Un’azione che offende la nostra città, la nostra storia ed i nostri valori, oltre a ferire i Marinai d’Italia e con loro tutte le associazioni d’arma”.

“Questa mattina – prosegue Variati – ho sentito il presidente del gruppo vicentino dell’Associazione nazionale Marinai d’Italia, Girolamo Trombetta, e il vice presidente nazionale Paolo Mele, a cui ho rivolto la solidarietà e l’affetto della città per questo episodio deplorevole, arrivato al termine del raduno dei Marinai, che ha ricordato la loro storia e il sacrificio di tanti uomini, compresi molti vicentini, per la Patria”.

“Domani – conclude il sindaco – procederemo con gli atti ufficiali, non solo per denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine, ma anche al comando americano, al consolato generale statunitense e al governo italiano. Mi aspetto una punizione esemplare: il responsabile di questa azione inqualificabile che offende Vicenza e la sua memoria non deve passarla liscia”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button