Vicenzavicenzareport

Tifoso del Vicenza aggredito. La condanna del Pd

Vicenza – Dura condanna, da parte del sindaco di Vicenza, Achille Variati, e delle segreterie provinciale e cittadina del Partito Democratico, per un episodio di violenza, pare a sfondo razziale, di un un gruppo di persone se la è presa con un tifoso di colore del Vicenza Calcio, episodio accaduto allo stadio Menti di Vicenza, in occasione della festa della curva sud, nella notte tra sabato e domenica.

“Ho appreso – ha commentato Variati – un fatto che, se fosse confermato, sarebbe molto grave. A quanto pare, il ragazzo che è stato attaccato non avrebbe ancora sporto denuncia: lo invito a farlo quanto prima, così da permettere alle forze dell’ordine di indagare. Su questa vicenda deve essere fatta assoluta chiarezza perché sarebbe inaccettabile qualsiasi forma di violenza aggravata dalla motivazione razziale”.

“Mi auguro – ha quindi concluso il primo cittadino di Vicenza – che venga accertato quanto accaduto con la massima celerità e, se fosse il fatto fosse confermato, mi aspetto una forte e decisa presa di posizione anche da parte dei tifosi biancorossi contro la violenza e il razzismo”.

Anche il Pd ha fatto sentire la sua voce, ribadendo come la lotta contro ogni forma di razzismo sia una priorità. “Viviamo in una società complessa e multiculturale – si legge in una nota diramata dalle segreterie -, in cui in troppi istigano all’odio nei confronti di chi è diverso. Parole di fuoco vengono vomitate da leader, o presunti tali, solo per raccattare i voti di chi è arrabbiato per le ingiustizie di questa società”.

“Qualche volta questo odio e rabbia si trasformano in azione. Se la ricostruzione di quanto accaduto allo stadio Menti fosse corretta, saremmo di fronte ad un caso gravissimo di violenza a sfondo razziale. Casi di questo genere sono lesivi dei valori alla base dello sport, della nostra società, della nostra comunità e sono un insulto alla nostra città. Auspichiamo che si faccia piena luce sull’evento ed esprimiamo piena solidarietà ai due ragazzi che hanno subito il pestaggio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button