Breaking News

Pfas, Benedetti (M5S): “Concordo con Greenpeace”

Roma – “Concordo pienamente con l’iniziativa presa da Greenpeace di denunciare la giunta regionale del Veneto per calunnia e diffamazione. Chi governa ha detto falsità, diffamando coloro che svolgono un lavoro prezioso di ricerca scientifica e proposta politica, invece di occuparsi di risolvere i problemi di un territorio colpito da un disastro ambientale senza precedenti.”. E’ quanto dichiara in una nota la deputata del Movimento 5 Stelle Silvia Benedetti, appresa la notizia dell’azione legale di Greenpeace a cui la giunta veneta avrebbe attribuito affermazioni non veritiere all’interno di una delibera votata all’unanimità.

Silvia Benedetti
Silvia Benedetti

“Purtroppo, questa vicenda – attacca Benedetti -, conferma l’inadeguatezza del governo locale ad affrontare l’emergenza ambientale in atto, non solo per la mancanza di coraggio dimostrata sino ad ora a prendere iniziative decise e risolutive, ma anche per incompetenza e superficialità. All’immobilismo totale sul piano politico si aggiunge insomma anche il pessimo ingrediente della cialtroneria, oltre che la palese avversione per tutto ciò che porta il segno della critica e della ricerca di trasparenza”.

“Non dimentichiamo infatti – conclude la parlamentare pentastellata – che questa associazione ha di recente pubblicato uno studio sulle acque potabili il cui esito ha suscitato non poco clamore introducendo elementi di novità ulteriormente allarmanti. Le scuse da parte della giunta a Greenpeace appaiono come il solo gesto immediato dovuto, sapendo che il passo successivo che ci aspettiamo è  un cambio di passo sulle politiche di tutela dell’ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *