Arzignano, ruba in chiesa. Preso da polizia locale

Arzignano – La polizia locale di Arzignano ha fermato ieri, domenica 18 giugno, poco dopo le 18.30, un uomo di 35 anni, O.C. nato a Nuoro, domiciliato a Lonigo ma di fatto senza fissa dimora. Il soggetto, poco prima, aveva rubato una cassetta per le offerte dalla chiesa di Ognissanti.  Alcuni cittadini l’hanno notato mentre camminava con la cassetta in mano, fra via Cavour e Largo Marchi ed hanno immediatamente allertato il comando di polizia locale. Gli agenti, accorsi sul posto, l’hanno individuato, nei pressi dei garage di un condominio della via.

L’uomo ha subito ammesso di aver commesso il fatto ed è stato accompagnato dagli agenti nella locale stazione dei carabinieri. I militari, assieme alla polizia locale, hanno avvisato il magistrato di turno che ha deciso di procedere con la denuncia a piede libero, vista anche l’esiguità del furto. La cassetta, infatti, era stata svuotata poco prima e all’interno vi erano poche monetine. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, non era riuscito ad aprirla.

O.C., che ha precedenti specifici per reati contro il patrimonio, è stato quindi denunciato per furto e sanzionato per lo stato di ebbrezza alcolica. “Mi congratulo con gli agenti di polizia locale e con i cittadini che hanno segnalato il furto – ha commentato il sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin -. L’attenzione e la sensibilità degli arzignanesi, e la prontezza di intervento delle forze dell’ordine, sono due elementi fondamentali per garantire sicurezza nella nostra città”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *